Categoria: pubblicazioni

0

Una fiaba moderna. Isa Broggi, Enzo Biagi e il piccolo Antonio

Nella cittadina che stregò il favolista per antonomasia Hans Christian Andersen a cui è dedicato i premio omonimo per le fiabe. A oltre 50 anni dalla nascita del Premio Andersen vi presentiamo una “favola” dei tempi nostri tempi, autentica nella veridicità dei fatti, ma magica e fiabesca nella sua essenza. Tra i cui protagonisti ri-troviamo Enzo Biagi, di cui oggi 9 agosto 2020, ricorre il centenario della nascita e una donna straordinaria

0

L’Università di Tor Vergata ci restituisce il vero volto di Raffaello. In 3D

L’Università di Tor Vergata di Roma ha ricostruito in versione tridimensionale realistica e riproducibile il viso dell’artista Raffaello Sanzio. “I risultati finali ottenuti sono completamente sovrapponibili con il profilo del grande Urbinate che ci è stato trasmesso da prove storiche e dalle sue opere artistiche”. Uno studio, dunque, che conferma per la prima volta e dopo secoli di dubbi che i resti custoditi al Pantheon di Roma – riesumati nel 1833 – appartengono al famoso pittore di Urbino

0

Estate e malattia di Parkinson. Come contrastare gli sfavorevoli eventi del caldo

L’estate rappresenta generalmente un importante momento di svago e di relax, ma per le persone con il morbo di Parkinson (MP) può essere fonte di problematiche. Ma una ricerca recente ha dimostrato che molti sintomi non motori della MP possano addirittura migliorare. La Società Italiana di Neurologia, prendendo le mosse dalla nuove conoscenze diffonde le precauzioni da adottare per contrastare gli eventi sfavorevoli causati dal caldo

0

Il vulcano Okmok ha influito sulla caduta della Repubblica romana? Agli storici l’ardua sentenza

“Azzardato” scenario storico: gli effetti climatici dell’eruzione del vulcano Okmak (Alaska) del 43 a. C.che provocò un insolito irrigidimento della temperatura, secondo una recente ricerca, contribuì alla transizione dalla Repubblica all’Impero Romano. Lo studio è di un team interdisciplinare condotto dal glaciologo Joseph McConnell

0

Covid-19 e danni neurologici. Attenzione sì ma niente allarmismi

Non solo polmoniti e infezioni alle vie respiratorie. Il Covid-19 può provocare conseguenze anche per il sistema neurologico e la comparsa di sintomi infiammatori quali encefaliti, mieliti, miositi e altre complicanze neurologiche. Tuttavia non è dimostrato che queste siano direttamente correlate al virus e comunque la possibile relazione va valutata caso per caso, sostiene la Società Italiana di Neurologia che fa chiarezza sul NeuroCovid