Taggato: mostra

0

Sensuability: ti ha detto niente la mamma?

Inaugurata ‘Sensuability: ti ha detto niente la mamma?’, la nuova edizione della prima e unica mostra di fumetto e illustrazione che parla di sessualità e disabilità, quest’anno fruibile anche sul sito.sensuability.it, all’interno della ricostruzione virtuale delle sale Sergio Amidei e Cesare Zavattini della Casa del Cinema di Roma, realizzata ad hoc da Italyart, l’arte a 360°

0

Viaggio nell’arte siciliana dal Liberty ad Andò, Betta e Camilleri

La mostra ‘Novecento – Da Pirandello a Guccione – Artisti di Sicilia’, cento anni della produzione artistica dell’isola raccontati nel Giardino di pietra, come è soprannominata Noto, la città che deve la sua bellezza alla ricostruzione dopo il sisma del 1693, ci offre lo spunto per allungare il ‘viaggio’, superare il secolo e giungere fino ai nostri giorni con il rifacimento nell’opera/film del celebre ‘La vucciria’ di Guttuso

0

Taranto. Oltre il muro, la vera storia di Dumas

Presso la Galleria Meridionale del Castello Aragonese di Taranto, sarà inaugurata la mostra Oltre il muro, Dumas. L’esposizione è dedicata alla figura del generale Thomas-Alexandre Davy de la Pailletterie, il vero protagonista del romanzo ‘Il conte di Montecristo’ scritto dal figlio Alexandre Dumas e le cui vicende s’intrecciano in Italia con quelle del geologo Déodat de Dolomieu che ha dato il nome alle Dolomiti

0

Georges De la Tour. La serenità nelle tenebre

14 Opere di Georges De la Tour esposte per la prima volta in Italia, presso il milanese Palazzo Reale. Il pittore francese ai più sconosciuto, che merita senz’altro di essere annoverato tra i i più bravi del ‘600. Riscoperto da uno studioso tedesco solo nel 1915, Herman Voss che vide tre suoi dipinti e rimase affascinato dal quadro che raffigurava la “Negazione di Pietro”

0

Piero e Banksy. L’insolito incontro a Borgo San Sepolcro

La modernità di Piero della Francesca fu sapientemente rintracciata dallo storico dell’arte Bernard Berenson, che creando un parallelismo con Cézanne, gli seppe restituire il posto nella storia dell’arte che gli spetta. Ora il confronto con Banksy si fa più ardito, ma conferma la capacità dell’artista toscano del Quattrocento con le sue regole matematiche e conseguente prospettiva, di essere stato un grande precursore, addirittura, della realtà virtuale

0

Sguardi genovesi al palazzo della Meridiana. I selfie ante litteram

La mostra ‘Da Cambiaso a Magnasco. Sguardi genovesi’ , presso il Palazzo della Meridiana, propone la visione di personaggi, dal Cinquecento al Settecento, a misura naturale e che rappresentano la loro storia famigliare con tanti particolari personali. Partendo dal concetto “Selfie ante litteram” la bellezza dell’insieme mette in evidenza non solo la figura ma l’abbigliamento delle persone in vesti stilizzate in broccato con pizzi e trine e fustelli in oro e argento