Taggato: archeologia

0

La casa dell’anfiteatro La nuova meraviglia archeologica di Mérida

A Mérida, capoluogo dell’Estremadura, nella parte sud-ovest della Spagna, una meraviglia archeologica del periodo romano è stata resa accessibile al pubblico dopo molti anni di lavoro archeologico e di restauro. Si tratta della Casa dell’Anfiteatro, com’è stata denominata, un’abitazione con dipinti e oltre 700 metri quadrati di mosaico e che rappresenta uno degli esempi più singolari di quel che erano le residenze suburbane nell’epoca romana

0

Archeologia. I resti del teatro Red Lion che salutò il genio di Shakespeare

Potrebbe trattarsi del più antico teatro di Londra, il primo palcoscenico ad aver fatto recitare e rappresentato le opere di Shakespeare, il primo dove nel XVI secolo si consumava il passaggio dai temi biblici che dominavano la scena teatrale del medioevo agli spettacoli con testi secolari, rappresentati da compagnie stabili. Sono i resti emersi nel 2019, ora confermata la loro attribuzione allo storico Red Lion, da parte degli archeologi dell’University College London

0

Archeologia. Scoperta città romana con il radar GPR

Senza l’impatto dei tradizionali scavi archeologici ma attraverso l’uso di un radar è stata scoperta nel Lazio una nuova città del 241 a. C. più evoluta e sofisticata del previsto. La nuova tecnica, GPR, promette di compiere una rivoluzione nel campo dell’indagine archeologica con nuove conoscenze per i siti oggi impenetrabili per via della sovrapposizione degli strati urbani

0

Asia. Scoperta la più antica coltivazione di riso del mondo

È a Kalchayan, sito archeologico nel sud-est dell’ Uzbekistan (Asia Centrale) il ritrovamento della più antica coltivazione di riso mai riscontrata, risalente secondo gli esami al carbonio, ad un periodo che varia dal 236- al 194 d. C., corrispondente al periodo Kushan

0

Fratello sole e sorella luna secondo “Los soles de Tejate”

Le strutture architettoniche monumentali chiamate Los soles de Tejate coincidono con il transito solare degli equinozi astronomici e con il ciclo lunare. Costruendole, gli aborigeni delle Canarie hanno voluto rappresentare il sole e la luna. Questa è la conclusione della ricerca presentata alla XVIII Jornadas de Estudios sobre Fuerteventura y Lanzarote.

0

Archeologia. La megalopoli dell’età del bronzo

Nel nord di Israele, vicino a un’autostrada, è stata scoperta una vasta estensione di resti di una città risalente a circa 5mila anni fa, in grado di ospitare 6mila persone. Il sito che sorge nella zona archeologica di Ein Asur, rappresenta, quindi, il più grande insediamento della prima età del bronzo della zona storica di Canaan, che comprendeva, spiega Yitzhak Paz, direttore degli scavi con Dina Shalem e archeologo dell’Israel Antiquities Authority, Israele, Giordania, Libano e Siria meridionale