Taggato: archeologia

0

Archeologia. La diffusione dell’alfabetizzazione nell’Antico Regno di Giuda

Una seconda pubblicazione dello studio multidisciplinare condotto dall’Università di Tel Aviv, grazie all’elaborazione di uno specifico algoritmo e all’analisi forense conferma l’ipotesi che l’alfabetizzazione nel Regno di Giuda non fosse privilegio dei dignitari di corte o dei capi religiosi ma fosse molto estesa fra la popolazione. Da cui l’ipotesi di dover anticipare la data della redazione della Bibbia

0

Archeologia preistorica. Il dente da latte del bambino di 48mila anni fa

Un dente da latte, un canino superiore destro appartenente a un bambino (o bambina) dagli 11 ai 12 anni, vissuto tra i 48 e i 45mila annifa, ritrovato nel sito Riparo del Broion sui Colli Berici, in Veneto, rappresenta ad oggi, il resto neandertaliano più recente dell’Italia settentrionale e fra i più tardi di tutta la penisola. Lo studio è parte di un progetto internazionale che studia, fra l’altro, la transizione tra l’uomo di Neanderthal e l’uomo Sapiens

0

La scoperta dei rilievi rupestri dell’Assiria. In memoria di Khaled al-Asaad

Il 18 agosto 2020 saranno trascorsi 5 anni dalla scomparsa dell’indimenticabile archeologo siriano Khaled al-Asaad, morto per mano Daesh con una esecuzione pubblica che inorridì e addolorò profondamente il mondo. Dopo aver dedicato la sua vita di studio e ricerca agli scavi della sua Palmira, la sacrificò per difenderli. Ad al Asaad è stato intitolato il International Archaeological Discovery Award Khaled che vede concorrere i bassorilievi rupestri dell’Assiria scoperti dell’Università di Udine

1

Archeologia. Il palazzo delle tasse nella Gerusalemme del Regno di Giuda

Emersi a Gerusalemme i resti di un edificio eccezionale sia in termini di dimensioni che stile architettonico e che inducono a un ripensamento sull’organizzazione complessiva del regno israelita al tempo del Primo Tempio di Gerusalemme. Importanti anche i reperti trovati, sigilli e figure dell’idolatria pagana, che per la Bibbia, era prevalente nel Regno di Giuda

0

La casa dell’anfiteatro La nuova meraviglia archeologica di Mérida

A Mérida, capoluogo dell’Estremadura, nella parte sud-ovest della Spagna, una meraviglia archeologica del periodo romano è stata resa accessibile al pubblico dopo molti anni di lavoro archeologico e di restauro. Si tratta della Casa dell’Anfiteatro, com’è stata denominata, un’abitazione con dipinti e oltre 700 metri quadrati di mosaico e che rappresenta uno degli esempi più singolari di quel che erano le residenze suburbane nell’epoca romana

0

Archeologia. I resti del teatro Red Lion che salutò il genio di Shakespeare

Potrebbe trattarsi del più antico teatro di Londra, il primo palcoscenico ad aver fatto recitare e rappresentato le opere di Shakespeare, il primo dove nel XVI secolo si consumava il passaggio dai temi biblici che dominavano la scena teatrale del medioevo agli spettacoli con testi secolari, rappresentati da compagnie stabili. Sono i resti emersi nel 2019, ora confermata la loro attribuzione allo storico Red Lion, da parte degli archeologi dell’University College London