Taggato: migranti

0

Cielo senza frontiere per gli immigrati detenuti negli Stati Uniti

Volano nel cielo le scritte Stop crimmigration o Care not cages e Abolition now (Stop alla ‘crimmigrazione’, Cure non gabbie e Abolizione subito). É una delle iniziative del movimento ‘In Plain Sight,’ fondato da Rafa Esparza è formato da 80 artisti di diversa provenienza geografica, per chiedere l’abolizione dei centri immigrazione e della detenzione che colpisce principalmente le minoranze che attraversano il confine Messico- Usa

0

L’Ecuador e la valigia itinerante

De cámaras a camaradas, il titolo non tragga in inganno, siamo all’opposto da quanto possa evocare. Si tratta in realtà di un progetto di ‘cinema comunitario’ portato avanti anche dall’UE in Ecuador, uno dei Paesi al centro del fenomeno migratorio – nonostante le sue piccole dimensioni – e come tale laboratorio di programmi e iniziative per scambio lo culturale, la pacifica coesistenza e la risposta rapida all’emergenza sanitaria

0

La legge del mare. Cronache dei soccorsi nel Mediterraneo

Quali sono le leggi del mare? Quali regolano i rapporti tra naviganti e naufraghi? Come sono gestiti i flussi migratori? Le Ong sono o no, anche se involontariamente, responsabili degli sbarchi? A queste domande risponde l’accurato libro ‘La legge del mare. Cronache dei soccorsi nel Mediterraneo’, scritto dalla giornalista Annalisa Camilli. Resoconto di 3 anni vissuti nei posti dove i fatti accadono per comprendere, senza pregiudizi, il fenomeno migratorio

0

Un volto ai naufraghi. Per lenire il dolore della perdita ambigua

Cristina Cattaneo è il medico legale che dal 2013 partecipa al progetto tutto italiano di identificazione dei morti nei naufragi nel Mar Mediterraneo e di rintracciarne i parenti. Un compito denso di senso civico e di umanità, che rispetta la dignità delle vittime ma che è ancora di più importante per chi resta, come racconta in un libro

1

Global Compatc for Migration. Il primo patto mondiale sulle migrazioni

Il 10 e l’11 dicembre 2018 Marrakech ospiterà il vertice per l’adozione del ‘Global Compact for Migration’, il documento per una migrazione sicura, ordinata e regolare, approvato dai Paesi membri delle Nazioni Unite il 19 settembre 2016, primo patto mondiale raggiunto dalla comunità internazionale. I criteri basilari stabiliti e gli obiettivi che si propone