Taggato: donne

0

Amelia Earhart. Pioniera di un’aeronautica pioniera

Amelia Earhart è famosa per essere stata la prima donna ad aver compiuto la traversata dell’oceano atlantico in aereo. Accadeva il 18 giugno 1928. Quattro anni dopo la ripete in solitaria diventando la seconda persona al mondo, nell’impresa, dopo Charles Lindbergh. Ancora cinque anni e decollò per il giro del mondo dal quale non tornò mai ma divenne un personaggio oltre che storico, leggendario

0

Giornata internazionale di azione per la salute delle donne

La Giornata internazionale di azione per la salute delle donne (per l’OMS  ogni 28 maggio dal 2019) è la più propizia per ricordare che l’aborto terapeutico legale è strettamente legato alla sicurezza sanitaria. Dove è illegale, dice l’OMS, rappresenta la 3° causa di morte materna e portatore di altri 5 milioni di disabilità in gran parte prevenibili”. Negli Usa si registra la mortalità materna più alta fra i Paesi avanzati. In Italia aumentano gli obiettori di coscienza

congedo mestruale 0

Congedo mestruale alle donne. Ma non per tutte

Dopo un lungo dibattito in Spagna, il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge a favore del congedo mestruale, nell’ambito della legge sull’aborto. una misura senza precedenti in Europa. Ma è davvero un diritto? Non tutti sono d’accordo. La legge si pone a fianco di casi particolari che presentano un autentico impedimento. Alcuni temono un ulteriore pregiudizio ad aggravare la condizione femminile

0

Ukmina Manoori. La guerriera che da bambina vestiva da maschio

In Afghanistan per una famiglia senza figli maschi vige l’usanza, tollerata anche dai talebani, di crescere la figlia femmina come fosse un bambino. Sono le ‘bacha posh’ che assaporano nei primi anni la libertà maschile fino alla pubertà quando indossano il velo e sono segregate in casa. Ma non per Ukmina Manoori che alla libertà non vuole rinunciare. La sua storia l’ha raccontata in un libro

0

8 marzo. Il coraggio di ieri e di sempre

Questo 8 marzo sia un omaggio alle donne del passato, la cui forza e coraggio ha permesso alle donne di oggi e di domani di vivere in condizioni di libertà e di uguaglianza.  E permette di dare speranza a tutte e tutti coloro che stanno lottando per i propri diritti e autodeterminazione

0

Essere donna e protofemminista nel Cinquecento a Venezia

Nel ‘500 le condizioni di vita delle donne, almeno quelle dei ceti alti, migliorò. Ebbero accesso all’istruzione e soprattutto a Venezia fiorirono letterate che proseguirono con la querelle des femmes, avviata nel secolo antecedente, dando vita a una corrente proto-femminista. C’è questo e molto altro nella mostra milanese ‘Tiziano e l’immagine della donna’