Taggato: cina

0

Cina. Lo smart working debutta in miniera

In una miniera della Cina centrale è stato introdotto lo smart working. I minatori comandano scavatrici e camion da remoto. Grazie alla tecnologia 5G che riduce la latenza delle comunicazioni, permettendo di controllare la correttezza dei movimenti e intervenire prontamente qualora sorgessero contrattempi. Previsto per alcune specifiche attività, in un futuro prossimo l’intero ciclo dell’estrazione mineraria sarà eseguito in modalità ‘lavoro agile’

0

La peste bubbonica e il bioterrorismo del XIV secolo

Dopo i casi segnalati nel luglio scorso, giunge la notizia della prima vittima registrata in Mongolia per la peste bubbonica. Assente in Europa e in Australia ma non nel resto del mondo – l’OMS riporta dai 1000 ai 3000 casi ogni anno – oggi l’infezione si può curare e tranne la forma polmonare non è trasmissibile da uomo a uomo. Famosa nell’arte e nella letteratura, meno famoso forse il fatto che arrivò in Europa per un atto deliberato di bioterrorismo

0

La prima galassia satellitare cinese per l’osservazione degli oceani

La Cina lancia il 4° satellite di telerilevamento per osservare gli oceani, raccogliere dati che saranno studiati per la prevenzione dei disastri marini, la protezione dell’ambiente attraverso la fruizione sostenibile delle risorse a tutela dell’ecologia marina, oltre a ricevere informazioni utili per la meteorologia, l’agricoltura e per approfondire la conoscenza del cambiamento climatico globale, così da creare – secondo le autorità cinesi- una “civiltà ecologica”

0

Wu Zhao. L’unica imperatrice

Il 22 febbraio 705 un colpo di stato costringeva Wu Zhao – la prima e unica donna imperatrice cinese e ad aver fondato una propria dinastia – ad abdicare a favore del figlio Zhong Zong che lei stessa aveva costretto all’esilio

0

Il vaccino contro il coronavirus cinese

Teoricamente è possibile mettere a punto un vaccino contro il nuovo virus cinese 2019-nCoV in pochi giorni, grazie alla già avvenuta conoscenza della sua sequenza genetica pubblicata sul sito della GeneBank e, quindi, a disposizione di tutti i gruppi di ricerca del mondo

0

Cina. Dal figlio unico alla tratta delle mogli

Che la legge del figlio unico adottata in Cina dal 1979 al 2015 avrebbe provocato un grave sbilanciamento di genere era prevedibile. Meno la soluzione che il grande paese asiatico asseconda per i 30 milioni di uomini che non riescono a trovare una moglie e la prendono, illegalmente con la forza e con l’inganno, dai Paesi vicini