Categoria: pubblicazioni

0

L’aducanumab, il nuovo farmaco contro l’Alzheimer. Facciamo chiarezza

Non deve creare illusioni e/o false speranze l’approvazione dell’ente governativo statunistense, Fda (Food and Drug Administration)  del farmaco aducanumab, contro il morbo di morbo di Alzheimer. Non cura la malattia, ma ne rallenta il decorso nella fase iniziale. Inoltre sono state richieste ulteriori analisi e qualora dovesse superare tutti i test e ricevere i consensi dell’EMA e dell’AIFA, rimane il problema dei costi

0

Le nuove aree a rischio pandemie. Dove, come è perché

Un’importante studio internazionale al quale hanno partecipato i ricercatori del Politecnico di Milano, ha analizzato un’area totale superiore a 28,5 milioni di km quadrati che si estende dall’Europa occidentale fino all’Asia orientale e i cui risultati potrebbero rivelarsi fondamentali per prevenire nuove pandemie

0

CON-TATTO. 12 autistici sulla via Francigena

Dodici fra ragazze e ragazzi autistici tra i 18 e i 30 anni, il 29 maggio hanno intrapreso a piedi il cammino della Via Francigena per arrivare a Roma, meta del pellegrinaggio tradizionale. Sono i partecipanti dell’iniziativa CON -TATTO, seguito dal dottor Roberto Keller, esperto in la diagnosi e il trattamento dei disturbi dello spettro autistico in età adulta, punta allo sviluppo delle abilità adattative del gruppo

0

Medicina rigenerativa. Il cuore umanoide in vitro che batte in laboratorio

Attraverso l’impiego delle staminali un gruppo di ricercatori ha ricostruito un piccolo modello tridimensionale di cuore in vitro che riproduce il battito e alcune lacune e danni patologici – come i difetti congeniti e il danno tessutale – che apre a promettenti prospettive per l’applicazione della medicina rigenerativa

0

Dalle microplastiche e dalle alghe al nuovo isolante ecologico

Tre in uno. Il ricercatore e docente di scienze e tecnologie Marco Caniato lavorando l’alga rossa è riuscito a sfruttare i materiali plastici e ha creato (e brevettato) un nuovo materiale, un biopolimero adatto per l’isolamento acustico e termico delle abitazione. Alghe e microplastiche marine per evitare la dispersione di calore e di energia. Una sola idea per risolvere 3 problemi ambientali

0

Colesterolo e infarto. Un nuovo test del DNA aiuta a calcolare il rischio

La salute del cuore dipende anche dai geni: un nuovo studio recentemente pubblicato su Circulation dimostra che l’analisi genetica può aiutare a riconoscere nel singolo individuo un rischio di infarto e ictus aumentato. Il nuovo test genetico fa compiere un passo avanti verso la prevenzione di precisione, che consente una valutazione individuale del rischio e quindi interventi più mirati ed efficaci