Categoria: gusti e cultura

0

Gioiello e progetto. Dalla forma piana alla tridimensione

Gioiello e Progetto – dalla forma piana alla tridimensione, esposizione di pezzi unici di Roberto Zanon, docente di Design all’Accademia di Belle Arti di Venezia, caratterizzati da una metodologia di progettazione che parte dal taglio di una superficie piana per arrivare ad una forma tridimensionale significante, utilizzando materiali ‘poveri’

0

È NFT la parola dell’anno 2021 del Collins Dictionary

Se per l’Oxford English Dictionary la parola dell’anno 2021 è vax, per l’altrettanto famoso vocabolario britannico Collins è invece NFT, acronimo per ‘Non fungible token?, che indica i certificati digitali con i quali la tecnologia blockchain attesta l’unicità e la proprietà di un bene su Internet, usati, ad esempio per le produzioni di arte digitale. Sempre più usata deve la sua notorietà all’arte digitale e all’artista Beeple

0

Serra Moresca. Riapre l’Alhambra di Roma

Riapre la Serra Moresca, meglio conosciuta come l’Alhambra di Roma, all’interno di Villa Torlonia, dopo un lungo restauro di 15 anni. Struttura molto moderna in piperino, ghisa e ferro con vetrate policrome e giardino esotico con palme, agavi, aloe e ananas. Continua la storia della Villa iniziata nel 1806 e famosa per essere stata la residenza ufficiale di Benito Mussolini

0

Viaggio nell’arte di Voet Jacob Ferdinand

La collezione a tema – sotto il nome di Dialoghi –  ci mostra il ricco patrimonio dei capolavori esistenti in Italia e tra i quali l’artista fiammingo, Voet Jacob Ferdinand, dipinse i ritratti di personaggi dell’epoca. Tre suoi dipinti ci fanno conoscere lo stile e la personalità dei gentiluomini del suo tempo

5

Festività stagionali 2021. Ma cosa significa?

Festività stagionali 2021 recita il Doodle di Google del 3 dicembre 2021 e parrebbe un comunicato quasi insignificante di certo incomprensibile se non fosse accompagnato dall’illustrazione che richiama alle decorazioni natalizie. Un esempio rappresentativo su come non basti la mera traduzione e/o l’applicazione di una formula per comunicare in modo inclusivo

0

Come rendere l’italiano una lingua inclusiva

“L’italiano si può rendere più inclusivo, ma le proposte per farlo devono rispettare le regole del sistema lingua, altrimenti la comunicazione non si realizza e la lingua non funziona” sostiene Cecilia Robustelli, linguistica dell’Unimore e collaboratrice della Crusca, sulla questione ‘schwa‘, la piccola ‘e’ rovesciata che si vorrebbe aggiungere o sostituire alle desinenze italiane per includere tutti i sessi e le identità di genere