Abbanews prima pagina

0

Georges De la Tour. La serenità nelle tenebre

14 Opere di Georges De la Tour esposte per la prima volta in Italia, presso il milanese Palazzo Reale. Il pittore francese ai più sconosciuto, che merita senz’altro di essere annoverato tra i i più bravi del ‘600. Riscoperto da uno studioso tedesco solo nel 1915, Herman Voss che vide tre suoi dipinti e rimase affascinato dal quadro che raffigurava la “Negazione di Pietro”

0

Cielo senza frontiere per gli immigrati detenuti negli Stati Uniti

Volano nel cielo le scritte Stop crimmigration o Care not cages e Abolition now (Stop alla ‘crimmigrazione’, Cure non gabbie e Abolizione subito). É una delle iniziative del movimento ‘In Plain Sight,’ fondato da Rafa Esparza è formato da 80 artisti di diversa provenienza geografica, per chiedere l’abolizione dei centri immigrazione e della detenzione che colpisce principalmente le minoranze che attraversano il confine Messico- Usa

0

Le 7 magnifiche che aprirono le porte delle università britanniche alle donne

Sophia Jex Blake (1840 – 1912) è stata una della prime donne medico del Regno Unito, colei che ha abbattuto il divieto alle donne di frequentare i corsi universitari. Con altre 6 donne, soprannominate le Edinburgh Seven, iniziò la sua battaglia nel 1867. Fu una lotta aspra, piena di delusioni, ma non demorsero e dopo 10 anni le donne venivano ammesse ai corsi di laurea in altre università britanniche

0

Rinascita. La moda equa e solidale

Festival Rivestiti 2020, alla Fiera di Bologna e trasmesso in streaming. Dedicato alla moda sostenibile sui criteri dell’economia equa e solidale riunisce 50 espositori, 60 incontri, 30 speakers, interviste esclusive, video originali e sfilate, fra le quali l’inno dalla vita di Victor Abbey-hart per Vicini d’Istanti, atelier di moda migrante di Bologna, componente del gruppo di artisti della mostra Where is sud? presente alla Biennale di Arte Contemporanea di Venezia 2019

0

Linguisticamente. Il magico mondo delle parole

Il linguaggio e le sue strutture, Un universo affascinante ma, forse, misterioso ai più per carenza di divulgazione. Per colmare questa lacuna i docenti dell’Alma Mater, Francesca Masini e Nicola Grandi, con la collaborazione degli studenti, hanno creato il sito ad accesso libero ‘Linguisticamente’ in grado di rispondere oltre alle domande specifiche, anche alle più comuni. Ad esempio “Crescere bilingui è un bene o un male?  Ostacola lo sviluppo cognitivo del bambino?”