Assemblea nazionale costituente per Fridays Future Italia. Aspettando Greta

Studenti e studentesse italiani del Fridays For Future si preparano ad accogliere Greta Thunberg che venerdì 19 aprile 2019, a Roma, per sciopererà con loro per, come sappiamo, richiamare l’attenzione di chi ci governa e di chi prende le decisioni importanti affinché mettano i cambiamenti climatici al primo posto nella loro agenda.

Il consueto appuntamento settimanale (lo sciopero degli studenti ogni venerdì) acquisterà un’importanza speciale con la paladina svedese Greta, che ha innescato quest’ondata globale di protesta giovanile   e che sarà nella capitale dal 17 per partecipare all’udienza di Papa Francesco, mentre il 18 si recherà al Senato italiano, su invito della presidente Elisabetta Casellati.

Greta e i ragazzi italiani si riuniranno a Piazza del Popolo, dove, sottolineando ancora una volta, che “non c’è più tempo per invertire la rotta”, chiederanno una legge per il clima anche in Italia. “La vogliamo e la vogliamo ora” è il messaggio degli organizzatori del Fridays for Future Italia.

Assemblea Nazionale Costituente – Fridays for Future Italia

Intanto i referenti delle piazze italiane del Fridays for Future mettono ordine nella galassia dei vari gruppi – alcuni antagonisti – nati – come accade sempre nel caso di un movimento spontaneo di protesta che ottiene successo – con lo scopo di dare vita a un movimento organico e unitario.

I partecipanti riuniti sotto la sigla Fridays for Future Italia hanno pubblicato un documento  firmato dai referenti di molte importanti piazze italiane con il quale hanno annunciato il lancio di un’assemblea costituente per giungere democraticamente a un’organizzazione ben definita che collabori sulla base delle regole sulle quali si fonda il movimento internazionale inspirato da Greta Thunberg, ossia: apartiticità, pacifismo e pieno riconoscimento delle indicazioni scientifiche (rapporto 2018 IPCC), in vista dell’elaborazioni di richieste e obiettivi condivisi a livello nazionale”.

L’assemblea si svolgerà a Milano il 13 aprile 2019 presso l’Aula Magna Levi dell’Università Statale di Milano. Sarà preceduta da una conferenza scientifica aperta a tutta la cittadinanza il 12 aprile alle ore 20,30, sempre all’Aula Levi.

Gli interessati a partecipare ai lavori del 13 possono consultare il sito:  https://forms.gle/PNV2ZLThqxVs5xv17, dove troveranno il modulo d’iscrizione.

Dopo il 19 aprile, l’appuntamento cruciale per gli studenti sarà il secondo sciopero globale per il clima che si svolgerà il 24 maggio 2019.

I ricercatori di Scienza al Voto accanto ai ragazzi italiani 

Intanto i ragazzi e le ragazze italiani, impegnati nella difesa dell’ambiente, hanno ricevuto l’appoggio della comunità del gruppo di scienziati riuniti sotto la denominazione Scienza al voto che in una lettera aperta, a loro indirizzata, hanno scritto “noi scienziati e studiosi dei cambiamenti climatici e dell’ambiente vi offriamo tutto il nostro sostegno” (qui il testo integrale).

 

 

 

 

Fotografia in copertina e nella pagina: Greta Tunberg mentre interviene al Parlamento Europeo, 21 febbraio 2019

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.