Categoria: diritti e costumi

0

Italia. Primo Paese europeo per consumo di cocaina

L’Italia è il primo Paese europeo per consumo di cocaina. L’assunzione è in crescita come altre droghe e l’acool. Si diffonde la poliassunzione. Non si vuole legalizzare la cannabis terapeutica per paura di rendere più accessibile le droghe ma, schizofrenicamente, non si contrasta l’uso delle droghe pesanti, cocaina ed eroina – spesso matrici di tanti ineluttabili atti violenti – acquistate dal fiorente mercato illegale. L’iniziativa solidale

0

Gastronomia del futuro. L’Asia toglierà lo scettro all’Europa?

Le previsioni degli esperti di cultura alimentare affermano che le gastronomie del futuro saranno asiatiche: cinese, indonesiana e indiana, perché cucine delle future potenze geopolitiche e confacenti allo stile di vita. Adatte ai pasti veloci e agli spuntini, i fast food orientali, insieme a quelli africani toglieranno il monopolio agli Usa. L’italiana, oggi la più apprezzata, vedrà il suo primato in crisi. A meno che…

0

Come la pandemia ha modificato la gestione dell’ictus acuto nel nostro Paese

L’emergenza COVID e la necessità di farvi fronte, anche attraverso le linee guida nazionali promulgate dal Ministero della Salute, hanno portato a una profonda ristrutturazione – in tempi strettissimi – del sistema ospedaliero italiano: posti letto medici, chirurgici e specialistici sono stati riconvertiti per la cura dei pazienti COVID-19 e, per far fronte al carico crescente di pazienti in gravi condizioni, sono stati aumentati i posti letto in Terapia Intensiva. Le contromisure

0

Tornare a scuola in una relativa normalità

“È urgente investire, quanto necessario, in prevenzione, protezione e messa in sicurezza dell’intero Sistema Sanitario, passaggio indispensabile per un ritorno della società, e in particolare della scuola, a condizioni di relativa normalità”. Dai pediatri tre azioni strategiche contro nuovi contagi e fatali conseguenze

0

Eventi musicali. Prove generali al tempo del Covid19

Gli eventi musicali (concerti, opera lirica) rientrano tra le attività che inevitabilmente hanno risentito maggiormente della crisi pandemica. E, come in altri settori, si sta cercando di adattare le nuove condizioni socio-ambientali che viviamo con le esigenze professionali. Continuare a produrre, in sicurezza

0

Perché l’Africa sub sahariana è carente di ossigeno medicale

Una’approfondita inchiesta realizzata da The Bureau of Investigative Journalism spiega perché nell’Africa sub sahariana provengono segnalazioni di carenza di ossigeno medicale, condannando a conseguenze letali i malati gravi di Covid-19. Ma è proprio la pandemia a far emerge un annoso problema africano che condanna soprattutto i bambini che potrebbero salvarsi se solo avessero migliore accesso all’ossigeno medicale e agli antibiotici