Categoria: diritti e costumi

0

L’ossicodone. L’oppioide prescritto anche in Italia

Viene prescritto anche in Italia uno dei 2 principi attivi per i quali l’azienda farmaceutica produttrice Johnson & Johnson è stata condannata da un tribunale dell’Oklahoma a un risarcimento di 572 milioni di dollari perché “responsabile di dipendenza da oppioidi” come recita la sentenza, causando dall’inizio degli anni Duemila “un’epidemia” di 400mila decessi

0

Trekking, musica e solidarietà. A 3 anni dal sisma del Centro Italia

L’iniziativa de Il Cammino delle Terre Mutate, la guida che accompagna il percorso di trekking lungo i luoghi del Centro Italia colpiti dal terremoto, in occasione del 3° anno dalla prima grande scossa, si arricchisce dell’evento musicale ‘Il Jazz Italiano per le Terre del Sisma – Marcia Solidale’, concerti gratuiti dal 24 agosto al 1° settembre, da Camerino a L’Aquila

0

L’esercito svizzero apre le porte alle persone Lgbt

Il capo delle forze armate svizzere, il tenente generale Philippe Rebord, ha espresso la sua intenzione di autorizzare l’accesso alla carriera militare anche alle persone Lgbt. affermando “di essere dell’opinione che le persone trans abbiano il diritto di servire il proprio Paese” se è quello che vogliono, assicurando che il regolamento sarà rivisto

0

La tratta degli esseri umani. In Italia un fenomeno in crescita

In occasione della Giornata mondiale contro la tratta degli esseri umani, Save the Children ha pubblicato il Rapporto ‘Piccoli schiavi invisibili’ dove delinea un quadro esaurente del fenomeno in Italia che registra un aumento di vittime minorenni e il raddoppio, nel giro di un anno, di vittime dello sfruttamento sessuale

0

Sentenza apripista per gli educatori. Il Tar del Lazio indica la via

Diritto alla formazione e all’insegnamento attraverso la giurisprudenza. Con sentenza n. 9474/2019 il T.A.R. del Lazio ha accolto il ricorso dello studio legale Bonetti Delia finalizzato alla partecipazione al Concorso straordinario previsto dall’art. 4, co. 1-quater del DL 87/2018, consentendo per la prima volta ai ricorrenti, quali educatori abilitati tramite il concorso del 2000, l’ammissione alla procedura selettiva di carattere straordinario. Ne abbiamo parlato con l’avv. Michele Bonetti