Spagna. In libreria il primo commissario di Andrea Camilleri

Un commissario meno noto ma sempre frutto della fantasia e della penna di Andrea Camilleri, il maestro della narrativa poliziesca contemporanea, irrompe nelle librerie spagnole.

Si tratta di Vincenzo Corulla, le cui vicende sono trattate in 8 racconti apparsi in Italia per la prima volta nel 1998 pubblicati uno per volta dal quotidiano La Stampa, riuniti poi nel libro Le inchieste del commissario Collura nel 2002 edito dalla Libreria dell’Orso e ancora nel 2007 da Mondadori.

La sceneggiatrice Suso Cecchi D’Amico ne fece una sceneggiatura cinematografica ma non se ne fece niente. Corulla invece ha avuto un altro sviluppo artistico come opera lirica, grazie al libretto che Rocco Mortelliti trasse dalla novella Il commissario di bordo e alla musica di Marco Betta, rappresentata in vari teatri italiani con il titolo de Il fantasma nella cabina.

Los casos del comisario Collura è il titolo del libro nella versione spagnola presentata dai tipi di Destino come un omaggio ai grandi scrittori di noir.

Il legame tra la Spagna e Camilleri è sempre stato forte, come dimostra il suo personaggio più famoso Montalbano, il cui nome fu scelto dal nostro autore come omaggio al suo caro amico e collega catalano Manuel Vásquez Montalbán.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.