Liliana Segre, presidente della Commissione anti-odio

La senatrice a vita Liliana Segre è stata eletta presidente della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni d’intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza; i vicepresidenti saranno Francesco Verducci (Partito Democratico) e Daisy Pirovano (Lega).

La Commissione è stata approvata nel 2019 su mozione della stessa Segre (qui il testo integrale). Il suo compito consisterà nell’osservare, studiare e prendere iniziative nella battaglia contro gli istigatori d’odio.

A commento della sua elezione e della prima riunione della Commissione la senatrice a vita – che durante la sua adolescenza ha conosciuto gli orrori dei campi di sterminio nazisti – ha espresso l’auspicio che l’istituzione diventi “un momento importante per la Repubblica poiché il linguaggio dell’odio è una cosa che mi ha ferito tutta la vita. Ho cominciato molto presto a sentire le parole d’odio e se posso concludere la mia vita mettendo una di queste piccole pietre che nei cimiteri ebraici si mettono sulle tombe per dire ‘io sono venuto a trovarti’, allo anche questo inizio di commissione è una piccola pietra”.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.