Libra una storia futura. Teatro, informazione e denuncia

L’inquinamento satellitare diventa protagonista di uno spettacolo teatrale d’intrattenimento, informazione e denuncia.

Libra una storia futura è il titolo di questa storia raccontata da attori e ologrammi e scritta da Roberto Trotta, astrofisico alla SISSA (Scuola Internazionale di Studi Superiori Avanzati di Trieste) che vuole mettere in risalto l’affollamento di satelliti che rendono sempre più difficile l’osservazione degli astri; con grande preoccupazione degli studiosi del cielo e delle sue meravigliose creature ma anche chi scienziato non è ma ama stare con il naso all’insù che li scambia per oggetti (soggetti) alieni.

I satelliti imputati sono quelli messi in orbita bassa alla Terra per estendere l’accesso a Internet. Nel 2025 quelli della rete Stralink – della statunitense Space X di Elon Musk saranno 25mila. Ma ci sono altre aziende private che lavorano per realizzare le proprie reti. Il cielo dunque è la nuova prateria da percorrere per colonizzarlo e creare nuovi lucrosi affari.

Gli astronomi a livello internazionale lanciano l’allarme anche alla società civile affinché s’intervenga prima che sia troppo tardi. “Dal 2019 la comunità di astronomi professionisti e astrofili amatoriali ha assistito con crescente allarme al lancio ravvicinato di migliaia di questi satelliti, in orbita bassa a un’altezza relativamente moderata tra i 350 ei 500 km, che stanno riempiendo il cielo notturno, creando gravi problemi all’astronomia ottica e radio – ha spiegato Roberto Trotta -. Dal 1957 a oggi (anno del lancio del primo satellite artificiale, lo Sputnik sovietico) sono stati lanciati circa 6.000 satelliti artificiali. In soli 2 anni, SpaceX ne ha lanciati oltre 1800”.

Attori e ologrammi dicevamo ma anche ma anche inediti visual effects e intelligenza artificiale rendono questo spettacolo altamente innovativo il cui racconto si snoda tra teatro, astronomia, scienza e fantascienza, filosofia e attualità, con i contributi video del fisico Carlo Rovelli, il matematico Piergiorgio Odifreddi e l’archeo-astronomo Ed Krupp.

Diretto da Gigi Funcis, con l’attore Lorenzo Acquaviva, realizzato da SISSA nell’ambito del SISSA SUMMER FESTIVAL, Libra una storia futura va in scena alla Fortezza di Gradisca (GO) e al Castello Miramare di Trieste.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.