Taggato: Accademia della Crusca

0

XI edizione del concorso Premio Giovanni Nencioni

XI edizione del Premio Giovanni Nencioni per una tesi di dottorato in linguistica italiana discussa all’estero nel triennio fra il 1° giugno 2019 e il 31 maggio 2022 da un dottorando/una dottoranda che a quest’ultima data non abbia superato il trentacinquesimo anno di età. Per partecipare c’è tempo fino al 31 luglio 2022. Con il sostegno dell’Associazione Amici dell’Accademia della Crusca – Onlus

0

Il Festival di Sanremo 22. Secondo l’Accademia della Crusca

Lorenzo Coveri, professore ordinario di Linguistica italiana all’Università di Genova e accademico della Crusca ogni anno sulla pagina Facebook dell’istituzione  compila schede – e stila pagelle – sulla lingua delle canzoni del Festival di Sanremo. Il linguista Lorenzo Coveri, accademico della Crusca compila schede – e stila pagelle – sulla lingua delle canzoni del Festival di Sanremo. Prevale il ‘canta come parli’. Parolacce ‘desemantizzate’ e forestierismi. E i nomi dei cantanti? Degni dell’enigmistica, ma la semiologia ci viene in aiuto

0

Alla Crusca la prima traduzione in lingua cinese della Commedia

ll 26 ottobre 2021, l’Accademia della Crusca, nella sua sede di Firenze, presenterà la prima traduzione cinese integrale e in versi della Divina Commedia di Dante Alighieri, realizzata da Agostino Biagi (1882-1957) frate francescano, in Cina come missionario ai primi del Novecento e ha dedicato buona parte della sua vita a questa straordinaria traduzione

0

Intuarsi. La parola di Dante del 13 gennaio

Intuarsi. La parola di Dante del 13 gennaio. Neologismo dantesco di uso raro ci spiega il dizionario che si può intendere nel “senso analogo di penetrare in te, leggere nei tuoi pensieri”. Esattamente quello di cui avremmo avuto bisogno seguendo gli accadimenti della giornata

0

La parola di Dante fresca di giornata

In occasione del 700° anniversario della morte del poeta Dante Alighieri (1321 -2021), l’Accademia della Crusca ha creato l’iniziativa ‘La parola di Dante fresca di giornata’, ovvero la pubblicazione quotidiana di una parola usata dal grande artista e letterato nella sua opera, con spiegazione a latere. L’iniziativa si aggiunge al progetto in essere ma già disponibile on line del Vocabolario Dantesco