Bex. Il robot quadrupede che non perde l’equilibrio

Kawasaki, la nota azienda giapponese motociclistica nel corso dell’International Robot Exhibition 2022, che si è appena concluso a Tokyo, ha presentato Bex un robot quadrupede che sa camminare, rotolare e trasportare merci e/o  passeggeri.

Bex, che prende nome dal suo aspetto simile, per l’appunto a uno stambecco, rientra nel progetto Kaleido ossia il programma di sviluppo di robotica della Kawasaki che in 7 anni di lavoro ha prodotto una sorta di centauri motociclistici, ossia macchine a metà strada tra esseri umani e robot su ruote.

Il nostro stambecco robotico può camminare ma accovacciandosi fino alle ginocchia e bloccando le articolazioni, essedo dotato di motore e ruote, diventa un’auto  in grado di trasportare merci o essere umani fino a 100 chilogrammi di peso. La sua progettazione nasce esattamente per garantire

E non è detto che il suo aspetto rimanga relegato allo stambecco. La testa del robot, infatti, può essere sostituita con alternative più congeniali al gusto dell’utente o eliminata.

Bex è stato progettato per muoversi agilmente sia su ruote, sia “a piedi” sui terreni accidentati, rimanendo estremamente stabile in ciascuna delle 2 modalità.

Secondo la stampa specializza però la Kawasaki non precisato se ha intenzione di mettere Bex in vendita, né ha dato indicazioni di massima sull’eventuale costo.  L’intento dell’azienda giapponese, infatti, sarebbe quello di utilizzarlo  per eseguire ispezioni remote in siti industriali, in modo simile a quello che Spot sta facendo negli stabilimenti Hyundai in Corea.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.