Abbanews prima pagina

0

#BlackLivesMatter. Le vite dei neri contano

#BlackLivesMatter è scritto sui cartelloni delle manifestazioni che infiammano le città statunitensi, dopo la morte di George Floyd ucciso durante il suo arresto da un poliziotto, la stessa frase che rimbalza sui social che esprimono sdegno Ma è molto di più di uno slogan. È un movimento socio-politico non violento “un’affermazione del contributo dei neri a questa società, alla nostra umanità e alla nostra resilienza di fronte all’oppressione mortale”. La sua storia e suoi principi base

0

Premio Pareto. Seduzione e città globale. Rifare la società dopo il Covid-19

L’Università degli Studi di Perugia emana un bando rivolto ai giovani studiosi nel campo della sociologia per la presentazione ed esposizione di un saggio teorico e/o empirico sul seguente tema scelto per l’ edizione 2020 del Festival della sociologia: “Seduzione e città globale. Rifare la società dopo il Covid-19”

0

Rendez-vous nello spazio. Il nuovo capitolo dell’esplorazione umana

Il successo della missione Demo 2 è completo. Dopo il lancio è avvenuto anche l’aggancio della navetta Crew Dragon con la Stazione Spaziale, con l’incontro e l’abbraccio fra i 2 equipaggi. I voli orbitali non sono più prerogativa di agenzie governative. Una collaborazione pubblico – privato rende certo e prossimo il turismo spaziale, anche se costosissimo e un film con Tom Cruise girato sulla Stazione Spaziale. Si apre un nuovo capitolo dell’esplorazione umana

0

Se non siamo gigli siamo pur sempre figli di questo mondo

Una suggestione dell’estate di un anno fa ci riporta nel difficile e complesso presente dove nel magico quadrato formato dai versi, dai racconti e dalle parole di De Andrè, Alver Metalli, Padre Pepe e Papa Francesco, troviamo l’ un’attesa e la speranza che un raggio di quel ‘sole divino’ si apra ed arrivi a riscaldare le zone del mondo, in modo che questa “peste del 2020” possa essere allontanata e presto cancellata

0

È la stampa cartacea, bellezza

Senza il web, forse, non esisteremmo. Siamo grati al digitale, ma ciò non toglie che amiamo anche il cartaceo che un po’ ci manca. Una retrospettiva fotografica resa possibile da una pagina Facebook ci permette di fare alla ‘stampa stampata’ e alla fotografia un nostro personale omaggio