Auguri 2021 in realtà virtuale per un anno “in presenza”

Confinamento o no, qualunque sia la scelta dei governi per arginare la pandemia, quel che sembra certo è che la notte di Natale e quella di Capodanno tornerà la musica nella cattedrale parigina di Notre Dame, dopo l’incendio dell’aprile 2019, in versione digitale

Il 24 dicembre il concerto senza pubblico di 2 solisti accompagnati dal coro dell’istituzione e da piccolo organo trasportato in sito per l’occasione (il grande, quello della cattedrale, è in restauro come il resto dell’edificio), sarà trasmesso in diretta televisiva.

 

All’avanguardia tecnologica invece il concerto di fine anno annunciato dal musicista e compositore francese Jean Michel Jarre. Note e realtà virtuale per lo spettacolo Welcome To The Other Side. Mentre Jarrè si esibirà da uno studio nei pressi della Cattedrale, un suo avatar suonerà all’interno di una Notre Dame ricostruita virtualmente.

Patrocinato dall’Unesco lo spettacolo Welcome to the Other Side ha l’intenzione di farci festeggiare l’arrivo del nuovo anno insieme anche se siamo geograficamente lontani. E, infatti, grazie alla startup VRrOOM, lo spettacolo sarà visibile a tutti attraverso la piattaforma VRchat, accessibile sia tramite il computer, sia in realtà virtuale per chi è dotato di visori VR.

Un augurio universale di speranza per il 2021.

 

 

Immagini: 1) Parigi, la Cattedrale di Notre Dame – photo by EPA/YOAN VALAT; 2) il cantante e compositore Jean Michel Jarre in un suo concerto; la locandina dello spettacolo virtuale in diretta streaming il 31 dicembre 2020

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.