Eccezionalmente in autunno, la Giornata della Memoria per le vittime delle mafie

Per evitare i rischi prospettati dalla circolazione del coronavirus sul territorio nazionale Libera in accordo con il Comune di Palermo, hanno deciso di rimandare la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie –  dal 21 marzo – come di consueto –  al 23-24 ottobre 2020.

In una nota congiunta Don Luigi Ciotti, fondatore e presidente nazionale di Libera, e Leoluca Orlando, sindaco del capoluogo siciliano, hanno dichiarato che “la città di Palermo, come ogni anno era pronta per accogliere al meglio con grande cura e con spirito di condivisione e solidarietà la presenza di migliaia di persone. Ma sarà pronta altrettanto ad ottobre per fare memoria ed esprimere gratitudine alle vittime innocenti delle mafie abbracciando i loro familiari”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.