Una stella per David

Dario D’Ambrosi, fondatore e direttore artistico del Teatro Patologico di Roma dedica una serata omaggio ad un grande amico della sua istituzione quale è stato David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo, scomparso l’11 gennaio 2022 per un’incurabile malattia, all’età di 65 anni.

Dalla pagina Facebook del Teatro apprendiamo che oltre che dedicargli una canzone – intitolata Una stella per David e arrangiata dal Maestro Santalucia – D’Ambrosi nel corso dell’omaggio  presenterà un estratto dello spettacolo Medea, che proprio Sassoli volle fortemente a Bruxelles.

Lo spettacolo, diretto dallo stesso D’Ambrosi ed interpretato da Almerica Schiavo, Paolo Vaselli, Sebastiano Somma ed il coro composto dagli attori speciali del Teatro Patologico – e diretto in scena dal performer e musicista Francesco Crudele -, oltre che al Parlamento Europeo è stato rappresentato anche presso la sede delle Nazioni Unite a New York, a Tokyo, Londra e Johannesburg.

Alla serata, dedicata al compianto David Sassoli e che si terrà il prossimo 21 gennaio alle 21.00 presso il Teatro Patologico di Via cassia 472, parteciperanno amici, colleghi e conoscenti introdotti dal Presidente del XV Municipio Daniele Torquati (anche lui grandissimo amico e sostenitore del Teatro Patologico) per ricordare la straordinarietà di questo delicato e gentile politico, sempre al servizio della gente e dei più deboli.

L’evento sarà anche l’occasione per dare il via alla prima edizione del Premio David Sassoli, assegnato a persone che si distinguono per sensibilità e solidarietà nel campo del giornalismo, della politica, della cultura e del sociale. Premio che si ripeterà annualmente nella data della sua scomparsa.

Per informazioni : info@teatropatologico.com, 320/1509381

Il carcere di Santo Stefano porterà il suo nome

La notizia dell’iniziativa di D’Ambrosi coincide con la decisione dell’Italia di recuperare il carcere di Santo Stefano di Ventotene (l’isola dove venne scritto il Manifesto dell’Unione) e intitolarlo a David Sassoli e  mentre al Parlamento Europeo di Strasburgo si avvicendano le autorità politiche dell’Unione e italiane, intervallate dalle note di Bach, nell’omaggio commemorativo all’indimenticabile David Sassoli. Che possa riposare in pace!

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.