100 ragazze STEM. Le borse di studio de La Sapienza

La Sapienza assegna 100 borse a studentesse meritevoli immatricolate nell’anno accademico 2021-2022 a corsi di studio dell’area STEM (Science, Technology, Engineering and Mathematics). La nuova iniziativa si chiama #100ragazzeSTEM e prevede l’erogazione di una borsa di studio triennale di importo pari a € 3.255,00 annui a ragazze, residenti al di fuori della Regione Lazio, che si sono diplomate con votazione pari a 100.

L’assegnazione delle borse terrà conto di criteri di ISEE e di età anagrafica e per il mantenimento negli anni successivi al primo sono previsti criteri di merito legati all’acquisizione dei CFU previsti dai corsi.

“Questa iniziativa rappresenta un segno concreto per promuovere l’incremento della componente femminile nella formazione superiore in ambito scientifico, riducendo il divario di genere, uno degli obiettivi espressi dal PNRR – spiega la rettrice Antonella Polimeni – la maggiore presenza delle donne in ambiti professionali qualificati e con ottime prospettive di impiego potrà contribuire sensibilmente a superare il differenziale retribuivo da un lato, il cosiddetto Gender Pay Gap, e dall’altro a incrinare il soffitto di cristallo che limita la presenza femminile nelle posizioni apicali dei vari settori politici, economici e culturali”.

L’iniziativa è stata approvata dal Consiglio di amministrazione della Sapienza nell’ambito della programmazione triennale per l’utilizzo dei fondi ministeriali nello scorso luglio 2021, in previsione della nuova tornata di immatricolazioni. La selezione delle studentesse meritevoli sarà operata direttamente dall’Ateneo e la lista delle beneficiarie sarà pubblicata al termine delle procedure. (fonte: uniroma1.it)

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.