Fridays For Future. Basta false promesse

Nel mezzo delle crisi sanitaria, sociopolitica ed economica che il mondo continua ad affrontare all’inizio dell’anno nuovo, i nostri governi, stanno continuando a non mettere in pratica le azioni necessarie a contrastare la crisi climatica, e la salute, l’istruzione, sono lasciate da parte per i profitti di pochi.

La nostra generazione viene sacrificata, e tradita.

Ciò di cui abbiamo bisogno ora non sono vuote promesse lontane nel futuro, ma obiettivi di riduzione di CO2 annuali e vincolanti e tagli immediati delle emissioni in tutti i settori della nostra economia.

Quando la tua casa è in fiamme, non aspetti 10, 20 anni prima di chiamare i vigili del fuoco; agisci subito

L’Italia non sta rispettando l’accordo di Parigi sul clima, si sta arrendendo alla catastrofe senza davvero provare ad evitarla. I fondi del #NextGenEu assegnati alla transizione ecologica sono del tutto insufficienti, rischiano di finire alle aziende più inquinanti come Eni e Snam e di finanziare progetti verdi solo a parole
In gioco c’è non solo il nostro futuro, ma anche la salvaguardia dei sistemi di supporto vitale di milioni di persone oggi, e delle prossime generazioni.

Non staremo a guardare mentre ci viene negato tutto questo.
Con la pandemia COVID-19, le azioni assumeranno forme diverse in luoghi diversi, ma la richiesta “Niente Più Vuote Promesse” ci unisce oltre i confini con lo stesso obiettivo di un’azione immediata per il clima!”.

Così scrivevano i ragazzi e le ragazze di Fridays For Future, annunciando il nuovo sciopero globale per il 19 marzo 2020 . Sciopero si è svolto in presenza e in remoto.

In Italia sono tornati in piazza in 70 città, annuncia la Rai, dove ancora una volta hanno chiesto alla politica e alle grandi azienda di agire subito per mitigare l’impronta umana sulla degradazione ambientale. I programmi decisi sono troppo dilatati nel tempo, sostengono i giovani, quando il tempo stringe.

Basta false promesse è lo slogan scelto per questo Global Climate Strike, dove a Torino è stato scritto sul suolo a caratteri cubitali.

Immagine:  Torino, 19 marzo 2021, iniziativa del movimento Fridays For Future, per il 6° Global Climate Strike – fotografia tratta da Twitter

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.