Orientamento e orientatori. Un mondo che cambia e una professione che evolve

Un milione 382mila minori in povertà assoluta, dispersione scolastica al 12,7%, senza considerare la dispersione implicita che comprende gli studenti che non traggono dall’esperienza formativa, una preparazione adeguata, e giovani Neet (15-29enni che né studiano, né lavorano) al 23,1%; mismatching tra formazione e ruolo professionale svolto; difficoltà dell’inserimento degli over 50 nel mercato lavorativo.

Con questi dati che forniscono un’istantanea sul mondo della formazione e delle professioni non si intende mortificare scenari presenti e futuri, ma capovolgere il trend socio-economico e culturale.

Dall’inizio del Terzo Millennio si è diffuso il concetto di orientamento permanente come “strumento” essenziale per il potenziamento personale e professionale della persona. Nelle politiche europee e nazionali per la realizzazione degli obiettivi e  delle strategie di “Lisbona 2010” e di “Europa 2020”, l’orientamento lungo tutto il corso della vita è riconosciuto come diritto permanente di ogni persona.

Concetti che vediamo “rilanciati” e ben definiti nell’attuale misura 4  Istruzione e Ricercadel PNRR che con uno stanziamento totale di 33,81 miliardi di euro, intende rafforzare le condizioni per lo sviluppo di un’economia ad alta intensità di conoscenza, competitività e resilienza. Tra gli elementi che contribuiscono a tale obiettivo, figura in prima linea, l’orientamento.

L’orientamento coinvolge l’intera sfera delle persone che reclamano un “bisogno di futuro”, in particolare i giovani e gli adulti over 50 nella fase di riqualificazione professionale e reinserimento lavorativo.

Il Convegno

Da queste considerazioni prende le mosse il convegno Orientamento e orientatori (in pratica): un mondo che cambia e una professione che evolve, che si svolgerà il 25 gennaio 2023 presso l’Associazione Mais OdV e potrà essere seguito anche da remoto.

Promosso da Asitor (Associazione Orientatori) in collaborazione con l’Associazione MAIS OdV (Movimento per l’Autosviluppo Internazionale della Solidarietà) l’evento intende compiere un passo in avanti verso la definizione della figura professionale dell’orientatore e del ruolo strategico e operativo che svolge l’orientamento nella crescita personale e professionale della persona.

Il convegno intende mostrare le buone pratiche già realizzate e in divenire nell’ambito dell’orientamento alla persona, illustrate da esperte ed esperti del mondo della scuola e dell’università, della formazione professionale, a livello nazionale e internazionale, in un’ottica di dialogo continuo.

Gli interventi oltre a esporre le buone pratiche saranno proiettati verso un futuro prossimo, proponendo vie concrete da percorrere, attraverso proposte e suggerimenti, perché il futuro è già cominciato, e tutti noi ne siamo protagonisti

Affinché l’orientamento diventi pratica socio-educativa in una dimensione sistemica e continuativa, si fa sempre più necessaria l’unione tra la dimensione dell’essere e del dover essere, specificando e individuando la figura dell’orientatore in termini stabili e con un proprio albo di riferimento, per la dignità della professione e del suo ruolo in ambito socio-lavorativo.

Nel corso del convegno saranno presentati i risultati della survey sulla professione dell’Orientatore, a cura di Asitor, come testimonianza della “voce dell’orientatore”.

Il 2023, Anno europeo delle competenze, ci auguriamo possa rappresentare uno spazio favorevole per sensibilizzare la realtà politica e scientifica.

La collaborazione con l’Associazione MAIS OdV, (Movimento per l’Autosviluppo Internazionale della Solidarietà) sta a sottolineare quanto l’autosviluppo, motore primo dell’orientamento, figura tra i “mattoncini” del DNA di una società che evolve.

Evento: Convegno ‘Orientamento e orientatori (in pratica): un mondo che cambia e una professione che evolve’;

quando: 25 gennaio 2023, dalle h: 9:00 alle 13:30;

dove:

in presenza: Sala Convegni dell’Associazione Mais OdV – Piazza Manfredo Fanti 30 – Roma;

online:

per il collegamento su youtube

https://youtu.be/8a64D05RI04

per il collegamento su facebook

https://www.facebook.com/events/502890258633652

 

partecipazione:  gratuita previa registrazione obbligatoria all’evento attraverso la compilazione online del seguente modulo:https://forms.gle/7GRhmqDQxebnHx416

 

Di seguito, la  SCALETTA degli interventi

 

Foto di copertina: Yan Krukau

 

 

 

 

 

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.