Nuovi sguardi sulla disabilità. Tutti per tutti

 

I nuovi sguardi sulla disabilità e l’inclusività protagonisti di Tutti per tutti, il prossimo *mockumentary del ciclo Ventidue, progetto a cura di Nuvola TV e Procida TV.

Girato nei locali della discoteca isolana 404 Not Found, l’interprete del cortometraggio, accompagnato dalla fisarmonica dal musicista Gianpaolo Viceré, è Carlo Scotto di Santolo, 22 anni, procidano, partecipante assiduo ai laboratori del tavolo e attore appassionato: “Recitare è un dono – dice Carlo – e partecipare alle attività del tavolo mi è piaciuto. È stato bello”.

Andare oltre l’inganno semantico della perfezione, per imparare a capire e conoscere le infinite sfumature della realtà, le sue tante “differenze” alcune delle quali, difficili da accogliere poiché richiedono attenzione e pazienza. Tante attenzioni quante sono le differenze, le diversità, le disabilità. Così diverse tra loro, anche quando la definizione clinica è la stessa, da richiedere momenti di confronto continuo tra famiglie, associazioni e istituzioni, per dar vita ad un rinnovato concetto di città e società, nel quale declinare in modo nuovo e arricchire di ulteriori sguardi, tutti egualmente degni di rispetto e considerazione i termini – ingannevoli anch’essi di accessibilità e inclusività.

È l’essenza del tavolo “Tutti per Tutti” la rete di associazioni protagonista del settimo mockumentary del ciclo “Ventidue”, la serie di documentari di narrazione a cura di Nuvola TV e Procida TV dedicata ai progetti di comunità, promossi e sostenuti dal Comune di Procida e inseriti nel programma di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 in virtù del loro radicamento sul territorio.

Il progetto è sostenuto dal Comune di Procida e patrocinato da Procida Capitale Italiana della Cultura 2022.

Mockumentary Tutti per tutti;

 22 novembre h.  20:22

sul canale Youtube della televisione locale @procidatv.

La prossima ed ultima uscita è fissata giovedì 22 dicembre.

 

Immagini: 1-2. Dall’alto: il musicista Gianpaolo Viceré accompagna musicalmente l’attore Carlo Scotto di Santolo in ‘Tutti per tutti’

 

  • *mockumentary  o mockdocumentary indica il genere espressivo che usa la forma del documentario per veicolare contenuti di fiction.
Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.