L’abbraccio ideale di Saype unisce l’Europa e l’Asia

Tre enormi graffiti disegnati sull’erba che raffigurano delle mani intrecciate sono stati inaugurati il 26 ottobre 2020 in varie parti della città di Istanbul (capitale della Turchia) per simboleggiare la solidarietà tra le persone e il legame tra Europa e Asia.

“Ci siamo riusciti! Oggi colleghiamo Europa e Asia. Abbiamo realizzato tre affreschi: uno sul lato europeo, uno direttamente sul Bosforo al Corno d’Oro e un altro sul lato asiatico” ha scritto l’autore,  l’artista franco-svizzero Saype, su Instagram.

Si tratta di affreschi disegnati con prodotti biodegradabili a base di gesso e carboncino.

Uno dei 3 graffiti è stato realizzato su una piattaforma galleggiante nel mezzo dello stretto del Bosforo che collega l’Europa con l’Asia.

Guillaume Legros, in arte Saype (contrazione di say peace, letteralmente dì pace), disegna queste grandi mani che s’annodano dal 2019 con lo scopo di tracciare una catena umana in tutto il mondo. Si tratta del progetto Beyond the walls che prima di Istanbul ha toccato le città di Andorra, Parigi, Ginevra, Berlino, Yamoussoukro (Costa d’Avorio), Torino e che ora proseguirà in Asia.

Saype conta di disegnare il suo abbraccio ideale nei 5 continenti, in 20 città del mondo, nell’arco di 5 anni.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.