Coloriage. La prima Accademia di moda solidale e gratuita in Italia

Coloriage è un atelier sociale di Roma, sorto nel Villaggio Globale nel 2019, che forma migranti, richiedenti asilo e inoccupati in generale – anche italiani – insegnando loro l’arte della sartoria.

Si tratta di un progetto sociale fondato e da Valeria Kone e Sandrine Flament, completamente autofinanziato dalle stesse con l’ideazione e realizzazione di una collezione moda per bambini e una per l’arredamento della casa. Coadiuvate dalle maestranze del territorio e adoperando i tessuti provenienti direttamente dall’Africa, le collezioni si caratterizzano per la commistione tra i colori vivaci propri delle stoffe africane e le fogge europee.

L’accesso ai tessuti africani è frutto della lunga esperienza delle fondatrici in Africa (Sandrine Flament ha vissuto per 20 anni in Africa Occidentale, lavorando per organizzazioni internazionali),  dove hanno realizzato altre iniziative sociali come il Progetto Koori, in Mali, che punta di conservare e tramandare l’arte della filatura, tessitura e tintura del colore.

Le ordinazioni della 2 collezioni romane avvengono on line e possono essere personalizzate, scegliendo sia la stoffa che il modello. Oppure, aspetto molto interessante di Coloriage, si può ricorrere all’Atelier per dare nuova vita agli abiti usati, modificandoli o ammodernandoli, senza timori di sorta perché, sottolineano le fondatrici “la peculiarità formatrice dell’Atelier non incide sulla qualità del prodotto. I nostri capi sono sempre molto rifiniti”.

Attenzione particolare alla produzione, allo scambio culturale e professionale (mentre in Italia i giovani si allontanano dall’artigiano, nei Paesi di provenienza di molti ragazzi “la tessitura e la sartoria sono attività molto diffuse”) e all’ambiente. Seguendo la filiera etica, Coloriage limita le emissioni di gas serra e i rifiuti,  limitando i danni di uno dei comparti, quello della moda industriale, maggiormente responsabile dell’inquinamento.

Oggi Coloriage, in collaborazione con il progetto B&W-Balck&White – The Mingrant Trent (Nation 25) e con A.i. Artisanal Intelligence e Fum – first unknown myself, è impegnata nella realizzazione della prima scuola gratuita di moda, iniziativa promossa e selezionata dalla Banca Etica.

In tal merito è stato lanciato il Crowdfunding Coloriage – Una Scuola Di Moda Gratuita E Solidale (qui il lancio, sulla pagina social di Nation 25).

Chi sosterrà l’iniziativa (raccolta fondi dal 19 dicembre 2019 al 30 gennaio 2020) comparirà come co-fondatore della scuola e contribuirà al completamento dell’allestimento dell’Atelier e a renderlo autonomo e pronto ad accreditarsi come centro di formazione per corsi di 6 mesi per taglio, cucito e modelleria.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.