Come ascoltare le note degli alberi e dei fiori

Ascoltare la musica generata dalle piante e dagli alberi attraverso il proprio smartphone, si può con Plants Play un dispositivo indossabile composto da 2 elettrodi da sistemare sulle foglie, in grado di convertire le vibrazioni emesse dalle piante in note musicali e d’inviarle tramite bluetooth sul proprio smarthphone.

Un’applicazione ideata dal musicologo Edoardo Taori e dalla designer Federica Zizzari per avvicinare le persone alla natura e prodotto grazie alla raccolta fondi lanciata, con successo, sulla piattaforma Indlegogo.

Le ultime ricerche condotte dagli scienziati del Laboratorio di Neuro Biologia Vegetale del LINV di Firenze, guidati dal professore Stefano Mancuso, dimostrano che le piante, pur prive di un cervello centrale al posto del quale presentano una struttura modulare, sono esseri intelligenti e sensibili e capaci di comunicare tra loro.

Dunque Taori e Zizzari, unendo scienza e natura, hanno creato un algoritmo di generazione statistica che trasforma i suoni dei fiori e degli alberi, captati dai sensori, in note musicali tramite bluetooth ad uno smarphone o computer attraverso cavo Midi.

L’applicazione, fruibile tramite iOS/Android, permette di scegliere tra gli strumenti corrispondenti alla pianta, le scale musicali e gli effetti audio, tutto registrabile e scaricabile. Infine attraverso un grafico si possono vedere in tempo reale le variazioni elettriche delle piante, una peculiarità, quest’ultima, che rende il dispositivo utile anche sotto il profilo scientifico.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.