Concerto Music Therapy. Un titano della musica

Concerto Music teraphy presto riprenderà il tour che toccherà le località del Lazio, della Campania e del Molise. Protagonisti il cantautore Tony Esposito e Gianluca Sciortino, che negli anni Novanta, dopo 41 giorni di coma per emorragia cerebrale provocata da un disturbo congenito, si risvegliò cantando  Dimmelo tu cos’è, la canzone di Antonello Venditti. Durante quei giorni di lungo sonno, la mamma, per stimolarlo, gli faceva ascoltare le canzoni, Venditti era tra i cantautori preferiti della famiglia.

Dopo il risveglio, un lungo percorso di recupero: “Tra i 10 e i 20 anni è stato il periodo più triste e difficile – ha raccontato Gianluca in una recente intervista – ma ho imparato a capovolgere il negativo in positivo, a cominciare dal sentirmi diverso dai compagni di liceo”.

La musica è rimasta sempre al suo fianco e oggi, che di anni ne ha 37, alle note e al loro potere terapeutico dedica la sua vita: componendo, cantando e facendo il promoter dell’Associazione Musica per la Vita, dove medici e terapeuti, tra le altre discipline, utilizzano la musica come attività riabilitativa, terapeutica e psicoeducativa. “La musica intesa come potere rigenerante, capace di risolvere o alleviare anche i traumi più seri – spiega esaurientemente Gianluca lo scopo dell’associazione. “ La musica ci dà speranza, si fa insieme, ha un potere magico, infinito, forse insegna la vita” gli fa eco Tony Esposito, percussionista, compositore e interprete dell’evergreen Kalimba de luna (tanto per fare uno dei suoi titoli di successo).

Insieme hanno scritto il brano Oltreoceano che ci parla dei nostri giovani e anziani costretti ad andare all’estero, i primi per trovare un lavoro, i secondi per vivere dignitosamente con la propria pensione – mentre stanno per pubblicare un nuovo album con la collaborazione del maestro Mario Simeoli e ancora insieme riprenderanno a calcare i palcoscenici con il tour Concerto Music Therapy, dopo il fermo del lockdown.

“Gianluca non molla mai – dice Esposito che parteciperà ai concerti a titolo gratuito -. È forte e resistente come il titano. Lo ammiro anche per questo”. Un titano che si è preso il compito di essere lui ora a dirci ‘cos’è’ la vita e la rinascita.

 

Immagine: da sinistra Gianluca Sciortino e Tony Esposito

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.