Taggato: Iraq

0

Progetto BANUU. Attività imprenditoriali e startup dall’Italia all’Iraq

Si avviano le iniziative promosse dal progetto BANUU, coordinato dall’Università di Bologna e finanziato dal programma Erasmus+: una serie di attività imprenditoriali e di startup umanistiche che saranno realizzate in Iraq al fine di migliorare le opportunità di lavoro degli studenti universitari iracheni nel campo umanistico, attraverso la creazione di nuovi tracciati universitari e scambi fra pubblico e privato

0

Il restauro del Teatro Al Rabea. La rinascita di Mosul

Nel Teatro Al Rabea, appena restaurato, l’8 aprile 2021 si è esibita la Watar Youth Orchestra di Ninive, diretta dal maestro Mohammed Mahmoud. La performance, trasmessa in diretta streaming su Facebook, è stata accompagnata da vecchi video della città e dei suoi abitanti, per celebrarne la storia e commemorare coloro che hanno perso la vita durante il brutale governo del gruppo estremista durato 3 anni

0

Isis. Qual è lo stato dell’arte

L’ISIS perde territorio in Siria, in Iraq e in Libia: tra il 30 e il 40 % rispetto alla situazione dell’anno scorso secondo alcuni, oltre il 40% secondo altri. Si citano le città riconquistate, si evidenzia, fra l’altro, il ridotto afflusso dei cosiddetti foreign fighters e si adombrano difficoltà di auto-finanziamento. Sono notizie che ci confortano e alimentano in noi l’aspettativa di una conclusione, ma sarebbe improvvido cedere a questa suggestione.

0

Società civile e Migration act. Una scintilla nel buio

In Europa c’è disoccupazione e c’è povertà. Le statistiche e le ultime dichiarazioni del Presidente della Banca Centrale Europea non aprono alla speranza di una ripresa rapida e certa e ciò non contribuisce a sollevare la diffusa percezione di incertezza e di timore per il futuro prossimo. Lo si può e lo si deve comprendere. Ma questa constatazione non può e non deve indurre a distogliere l’attenzione dall’ombra cupa che sovrasta il nostro intorno.

0

Le virtù dell’arte virtuale

Il panorama culturale attuale viene arricchito in misura sempre crescente da sperimentazioni virtuali di grande interesse sociale, economico e culturale. L’applicazione delle nuove tecnologie al patrimonio culturale ne è un esempio. L’accesso individuale al web ha ormai cambiato volto ed ha assunto le fattezze proprie della globalizzazione imperante, un’interattività che apre le porte alla civiltà on line, le cui virtù, talvolta, sono innegabili.