Taggato: idrogeno

0

Il primo taxi acquatico alimentato a idrogeno

Varato nel porto di Rotterdam il primo taxi acquatico alimentato a idrogeno. Entrerà in servizio nel 2023 quando il porto sarà in grado di immaginare l’H2, con l’apertura della prima fabbrica di idrogeno a Maasvlakte, la grande estensione artificiale ad ovest del porto. Ne seguirà una seconda di fabbrica nel 2024. Entro il 2030 il traffico marittimo internazionale deve ridurre del 40% le emissioni di CO2

0

La rivoluzione verde della ferrovia del Centro Italia

Sarà riconvertita a idrogeno verde la tratta Sansepolcro (Arezzo) – Sulmona (L’Aquila), 300 chilometri che attraversano la Toscana, l’Umbria, il Lazio e l’Abruzzo e dopo quasi 200 anni dal primo progetto sembra avvicinarsi la realizzazione della Ferrovia Salaria che oltre a ridare vita al Centro Italia renderebbe Roma la prima capitale al mondo servita dai treni a idrogeno

0

La sottile linea verde dell’idrogeno

Per realizzare il suo Green Deal, l’UE punta sull’idrogeno. Ma si fa presto a dire idrogeno! Non essendo una materia primaria il suo livello d’inquinamento varia secondo il modo in cui è prodotto. L’optimum sarebbe il verde ma per alcuni Stati membri non è ancora competitivo e slittano verso il blu, facendo storcere il naso agli ambientalisti

0

Il debutto dell’aereo a idrogeno

Nel Regno Unito è andata a buon fine la prima prova di volo di un Piper di classe M a idrogeno. Prossima tappa del programma, il volo per la tratta di 400 chilometri entro la fine del 2020. “Le dimensioni di questo aereo commerciale mostrano che i passeggeri potrebbero imbarcarsi molto presto su un volo a emissioni zero” dicono i produttori. Mentre l’ Olanda presenta prototipi a idrogeno per tutte le tratte

0

Idrogeno nelle condotte del gas, per la decarbonizzazione e lo stoccaggio delle fonti rinnovabili

Per la prima volta in Europa viene sperimentata l’immissione di una miscela di idrogeno e gas naturale nella rete di trasmissione e a farlo è l’Italia. Accade a Contursi Terme (Salerno) dove la Snam il 1° aprile 2019 ha effettuato la prima iniezione di una miscela di idrogeno al 5% in volume e gas naturale in una rete di trasporto gas. Avviando 2 processi fondamentali: la progressiva decarbonizzazione e lo stoccaggio delle fonti rinnovabili: sole e vento