Papua Nuova Guinea. Riappare la polio dopo 18 anni di assenza

Nella Papua Nuova Guinea (Oceania) dopo 18 anni di totale assenza, nell’aprile del 2018 il virus della polio ha colpito un bambino di 6 anni . Il caso è stato registrato nella provincia di Morobe, un’area dove non esiste la copertura vaccinale: solo il 61% dei bambini ha ricevuto le 3 dosi raccomandate. ll virus è stato individuato anche in 2 campioni prelevati da bambini sani.
L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha precisato che l’isolamento estremo dell’area geografica rende “bassa” la probabilità di diffusione del virus fuori dalla Papua Nuova Guinea.  Mentre ha espresso molta preoccupazione il ministro della Salute del Paese che ha annunciato “l’azione immediata per prevenire la diffusione dell’infezione”.

La polio non è stata sconfitta e in 3 Paesi – Afganistan, Nigeria e Pakistan – è considerata endemica.

Nel 2017 si sono registrati 22 casi; dall’inizio del 2018 a oggi i casi verificati sono 11, tra cui un caso sospetto in Venezuela, anche se i primi test sembrano escludere che si tratti di polio.

La polio (poliomielite) è un’infezione virale acuta, fortemente contagiosa, che quando colpisce il sistema nervoso centrale induce alla parziale o totale paralisi dei muscoli del corpo. La malattia viene anche indicata con la locuzione paralisi infantile perché colpisce soprattutto i bambini sotto i 5 anni di età.

Prima del vaccino anti polio (1955) è stata una malattia presente in ogni parte del mondo, protagonista di epidemie, molto diffusa tra i più giovani e temuta da tutta la popolazione mondiale.
La bassa incidenza attuale si deve al programma globale di vaccinazione (con l’obiettivo di eradicazione) iniziato nel 1988, pianificata dall’Oms, Unicef e Rotary International  e che ha portato dai 350mila casi degli anni ’80 del Novecento ai  483 nel 2001 fino ad arrivare ai 22 nel 2017.

In Italia l’ultimo caso di polio si è manifestato nel 1982, ma la malattia è stata considerata ufficialmente eradicata soltanto il 21 giugno 2002.

Ancora oggi la polio non è curabile e l’unica arma per combatterla è la prevenzione.

L’anti-polio è tra i 10 vaccini obbligatori.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.