Taggato: Paolo Borsellino

0

Eroi civici in nome dello Stato. Salviamoci con il loro ricordo e presenza

40 anni dalle morti di Pio La Torre e Carlo Alberto Dalla Chiesa. 30 da quelle di Falcone e Borsellino. Tutte per mano mafiosa. In mezzo 10 anni che hanno cambiato la storia dell’organizzazione criminale. Dalla legge tradotta nel Codice Penale nell’articolo 416 bis che ancora oggi c’è chi vorrebbe modificare, al maxi processo del 1986- 92. La morte non è giunta a sorpresa. Sapevano cosa li aspettava. Ma non si sono tirati indietro

0

19 luglio. Il tempo che verrà tra memoria e futuro

Aperte le iniziative per la XXIX commemorazione della strage di via D’Amelio. In corso ‘E tu dov’eri il 19 luglio 1992’ il breve racconto del ricordo legato a quel tragico giorno. I messaggi saranno letti il 18 luglio quando si avvierà il programma di eventi che durerà fino al giorno dopo e si svolgerà a Palermo sotto l’Albero della Pace

0

Spazi Capaci. La memoria e il ri-conoscimento di chi ha lottato per un mondo migliore

Riappropriarsi dei luoghi deturpati dalla mafia, tornare a viverli attraverso l’arte. Il 23 maggio, 29° anniversario della strage di Capaci, s’inaugura il progetto ‘Spazi Capaci’che partendo da Palermo, entro il 2023, toccherà, con opere appositamente realizzate, i luoghi della strategia stragista, Firenze, Roma e Milano. Nel nome delle vittime

0

La telecamera sotto il Castello Utveggio

Negli anni scorsi è stata danneggiata la targa posta alla base dell’albero di ulivo piantato in via D’Amelio, dove l’esplosione del 19 luglio 1992 uccise il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta. Affinché la profanazione non si ripeta Salvatore Borsellino annuncia dalla sua pagina Facebook la misura adottata, che oltre ad adempiere alla sua funzione di sorveglianza assume un valore altamente simbolico

0

Paolo Borsellino. Aprire feritoie di luce per andare verso la chiarezza

Giudice Borsellino è la poesia composta dalla scrittrice e cantautrice Marilena Monti in occasione del funerale del giudice Paolo Borsellino. Antonio Caponnetto, (il magistrato che guidò il Pool antimafia dopo l’assassinio di Rocco Chinnici), la leggeva sempre alla fine dei suoi incontri con gli studenti. Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, la porta sempre con sé e la leggerà anche il prossimo 19 luglio, alle 16.58, l’ora della strage di Via d’Amelio

0

23 maggio. Palermo chiama Italia nel coraggio di ogni giorno

Lenzuola bianche alle finestre, come fecero i cittadini di Palermo per dire “no” alla mafia in quella terribile primavera- estate del 1992 E con loro onoriamo ‘le donne e gli uomini che rendono straordinario il loro ordinario impegno’ come hanno insegnato Falcone, Borsellino e gli agenti delle loro scorte