Taggato: Onu

0

I Rohingya. Un genocidio oltre il Mediterraneo

L’Onu denuncia che l’etnia Rohingya di religione islamica è una delle minoranze più perseguitate al mondo. Scappano dalla Birmania, di cui sono originari, che dal 1962 li ha privati della cittadinanza. Improvvisamente apolidi, da decenni discriminati per religione e razzismo, dal 2012 vivono reclusi nei campi profughi, sono sottoposti a violenze di ogni tipo. Alla immigrazione maschile si è affiancata quella femminile, per le quali il matrimonio combinato dai genitori durante la loro infanzia, diventa una salvezza. Dal 2015 sono respinti dai paesi vicini, per sovraffollamento di profughi