Abbanews prima pagina

0

6 settembre. Giornata europea della Cultura Ebraica

Il 6 settembre ricorre la Giornata Europea della Cultura Ebraica, istituita nel 1999 e quest’anno celebrata in contemporanea in 32 Paesi del continente e oltre 90 località in 16 regioni italiane. Nata per diffondere la cultura ebraica e promuovere l’incontro tra culture, nel 2020 oltre agli eventi in presenza molte delle iniziative si sono spostate sul web. Il programma

0

Tutti in classe. Filmare l’universo scuola

Cinematografia e formazione, una relazione che si rinnova in ogni tempo. In contemporanea con la Mostra del Cinema di Venezia e il laborioso inizio scolastico, l’Archivio Nazionale Cinema Impresa di Ivrea celebra questo legame con la playlist Tutti in classe, disponibile sul canale Youtube CinemaimpresaTV, che racconta la scuola attraverso  filmati relativi al mondo formativo- professionale

0

La smentita degli ortopedici italiani sui banchi scolastici monoposto

Francesco Falez, presidente della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia (SIOT), smentisce il parere negativo della categoria nei confronti delle ricadute sulla salute della postura dei bambini nei banchi scolastici monoposto. La lettera che asserisce che non sarebbero “adeguati per la salute dello scheletro di alunni e studenti, inviata nei giorni scorsi a Domenico Arcuri “esprime il parere personale di alcuni specialisti operanti in altre aree”

0

Come la pandemia ha modificato la gestione dell’ictus acuto nel nostro Paese

L’emergenza COVID e la necessità di farvi fronte, anche attraverso le linee guida nazionali promulgate dal Ministero della Salute, hanno portato a una profonda ristrutturazione – in tempi strettissimi – del sistema ospedaliero italiano: posti letto medici, chirurgici e specialistici sono stati riconvertiti per la cura dei pazienti COVID-19 e, per far fronte al carico crescente di pazienti in gravi condizioni, sono stati aumentati i posti letto in Terapia Intensiva. Le contromisure

0

Cina. Lo smart working debutta in miniera

In una miniera della Cina centrale è stato introdotto lo smart working. I minatori comandano scavatrici e camion da remoto. Grazie alla tecnologia 5G che riduce la latenza delle comunicazioni, permettendo di controllare la correttezza dei movimenti e intervenire prontamente qualora sorgessero contrattempi. Previsto per alcune specifiche attività, in un futuro prossimo l’intero ciclo dell’estrazione mineraria sarà eseguito in modalità ‘lavoro agile’