Abbanews prima pagina

0

Souvenir storici a colpo d’asta

La lettera autografa di Caterina de’Medici, la scarpetta di Maria Antonietta, Molière alla corte di Re Sole secondo l’artista François-Jean Garneray, fino a una sezione originale della scala elicoidale della Torre Eiffel del 1889. Un viaggio nella storia attraverso i secoli, messo in scena – con successo – dalle case d’aste francesi

0

Prosegue la settimana del diabete

La Settimana del Diabete prosegue per una settimana grazie all’altissimo numero di richieste che ha decretato il successo dell’iniziativa e offre così la possibilità di prenotare le consulenze specialistiche gratuite fino al 20 novembre 2020 per prevenzione, diagnosi precoce e controlli specialistici contro complicanze cardiovascolari e renali da diabete 2

0

Dieta mediterranea. L’educazione alimentare in prima fila

La Dieta Mediterranea  ha compiuto 10 anni, come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, dell’Unesco. Per celebrare il suo primo decennale, il Ministero dell’istruzione ha organizzato il convegno “Educare alla Dieta Mediterranea e allo stile di vita mediterraneo”. Una competenza civica fondamentale. E vi spieghiamo il perchè

0

Polittico Griffoni. La riscoperta di un capolavoro

Bologna, dopo 300 anni, è riuscita a riunire le 16 tavole originali del Polittico Griffoni, restituendoci l’opera nella sua interezza, una delle più indicative del Rinascimento. La ricostruzione ha richiesto anni di lavoro e la collaborazione dei 9 musei proprietari sparsi in Italia, Europa e Stati Uniti

0

Avventura zero sulla rotta di Magellano-El Cano. Al timone un giovane di 80 anni

Con una barca a vela a zero emissioni di anidrite carbonica e accompagnato soltanto dai 3 membri dell’equipaggio, l’ottantenne giornalista e navigatore è pronto a salpare da Siviglia per compiere la circumnavigazione della terra, seguendo il percorso tracciato dalla spedizione del portoghese Magellano cinquecento anni fa

0

Comuni virtuosi. Le buone idee non hanno copyright

Sono Trento, Mantova e Pordenone le città italiane che, con una linea di condotta a 360 gradi, hanno conseguito i risultati adeguati per affrontare il cambiamento climatico. Ma altre città, pur non risultando ai primi posti della top ten delle virtuose, si distinguono con idee che diventano (o dovrebbero diventare) modelli per l’intero Paese