Il Violino di Noè. Solcherà le acque del mondo

Si chiama il Violino di Noè la straordinaria imbarcazione a forma dello strumento ad archi ideata dallo scultore del legno Livio de Marchi, in parte lavorata a mano e realizzata con 8 essenze di legno come le gondole fabbricate dai grandi maestri artigiani di Venezia.

Inaugurata nel Canal Grande, dopo essere stata presentata nell’area dell’ex cantiere navale Lucchese alla Giudecca, solcherà le acque del mondo come simbolo della rinascita di Venezia dopo la pandemia con ciò che gli è proprio e la contraddistingue: le note di Vivaldi e dunque, la cultura e l’arte.

La sua realizzazione ha richiesto un anno di lavoro e un lavoro collettivo formato da maestranze, cantieri, imprese, associazione e cittadini.

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.