Museo del Louvre. Senza prenotazione? Ahi ahi ahi ahi !

Il Louvre di Parigi è il primo della lista dei musei più visitati al mondo. In questi giorni agostani sta raggiungendo il numero massimo di turisti che la sua capienza gli permette di ospitare e per questo l’istituzione si è vista costretta a informare dal proprio sito che senza previa prenotazione (con la specifica del giorno e dell’ora della visita) non è in grado di garantire l’ingresso.

Un provvedimento quello della prenotazione che diverrà obbligatorio da ottobre 2019, in modo, spiegano i responsabili dell’istituzione parigina, da combattere la massificazione e favorire la qualità alla quantità,  garantendo al visitatore “una bella esperienza” culturale.

Jeanna Scanvic, responsabile della comunicazione del Louvre, ha specificato che quando si riferiscono al massimo dell’affluenza dei visitatori non significa che le 400 sale del museo siano piene ma che oltre un certo numero di persone “non sono assicurate le condizioni di sicurezza”.

Lo scorso 27 maggio il Museo è rimasto chiuso per lo sciopero dei lavoratori dell’istituzione che hanno protestato proprio per la mancanza di personale di fronte all’aumento dell’affluenza dei visitatori, il 25% in più tra il 2017 e 2018, per un totale che ha superato i 10 milioni.

 

Fotografia: Parigi-Museo del Louvre, ‘Nike’ di Samotracia, by Pixabay

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.