La dimora natale di Salvatore Quasimodo diventa Casa della Memoria

La casa dove nacque il poeta Salvatore Quasimodo, premio Nobel per la letteratura 1959, entra a fare parte dell’Associazione Nazionale Case della Memoria, rete nata nel 2005 a Prato e che riunisce, a oggi, 77 abitazioni appartenenti a personaggi illustri.

La casa di Modica (Sicilia) in via Posterla, dove Quasimodo vide la luce il 20 agosto 1901, già Museo gestito dall’Associazione Proserpina, si compone di 5 ambienti, ingresso: studio, camera da letto e da 2 piccole stanze, aperte al pubblico nel 2016 e adibite a sala lettura e sala video.

Lo studio e la camera da letto sono arredati con i mobili e gli oggetti appartenuti al poeta e vi si possono ammirare edizioni speciali delle opere, fotografie autografate oltre ai cimeli che testimoniano la grandezza di Quasimodo, letterato, poeta e vate dell’ermetismo.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.