Hard rock hotel. La nuova icona dell’architettura mondiale

Un hotel a forma di una gigantesca chitarra, è questo il Seminole Hard Rock Hotel & Casino che verrà inaugurato a Fort Lauderdale, nel sud della Florida (Usa) il 24 ottobre 2019. Un albergo, secondo le intenzioni dei suoi costruttori destinato  a diventare un’icona dell’architettura mondiale e segno distintivo e simbolico della località dove sorge.

Si tratta, in realtà, di una struttura aggiuntiva a quella già esistente fin dal 2000 che ha richiesto circa 2 anni e mezzo di lavoro  e un investimento di poco inferiore ai 1,4 milioni di dollari.

Secondo i progettisti disegnare la facciata come la cassa risonanza di una chitarra non è stato facile, per equilibrare la distribuzione dell’acqua e dell’elettricità, per costruire il sostegno dei balconi  e compensare il peso della struttura.

Il vetro che ricopre tutta l’intera struttura è in realtà un’enorme schermo a LED, dove si potranno proiettare su tutta la superficie (le 4 facciate) audiovisivi di eventi straordinari come, ad esempio, la finale del SuperBowl – la partita conclusiva del campionato di football americano (la National Football League- NFL),  che ogni anno inchioda davanti alla televisione circa 100 milioni di spettatori negli Stati Uniti e circa 50 nel resto del  mondo –  oppure un concerto di musica rock ovviamente mentre si svolgerà all’interno dal vivo.

L’edificio che si sviluppa su 35 piani ospita 638 stanze, il cui costo si aggira, secondo la stagione, tra i 250 ai 500 dollari a notte. Poi ci sono le suites più esclusive, le palestre, le piscine (la più grande misura l’ equivalente a 3 campi di calcio), 21 tra ristoranti e bar che offriranno le gastronomie di tutto il mondo e al  33° piano, il Casinò esclusivo al quale si potrà accedere su invito.

Grande sopresa sarà per gli ospiti entrando nella hall, lo spazio Oculus,  disegnato da WET con il suo emblematico gioco computerizzato  c di luci, acqua, colori e  musica.

Per l’inaugurazione del prossimo ottobre si attende il concerto del gruppo Maroon, oltre la partecipazione di altri artisti come ad esempio Sting.

Ma la costruzione, che modificherà lo skyline della Florida, è destinata ad essere la prima ma non l’unica:  complessi simili sono già in costruzione in Spagna, Messico e Giappone.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.