Finalmente le Paralimpiadi! Tutti i numeri azzurri

Tokyo – Con lo slogan abbiamo le ali aperte, il 24 agosto 2021 è avvenuta l’inaugurazione della XVI edizione dei Giochi Paralimpici estivi, Tokyo 2020, presso l’Olympic Stadium.

Nella tradizionale sfilata a portare il vessillo italiano la schermitrice Beatrice Vio e il nuotatore Federico Morlacchi.

115 atleti (numero che comprende Charlotte Bonin, guida di Anna Barbaro – atleta del paratriathlon – e il timoniere del 4+PR3 Mix Lorena Fuina), impegnati in 15 discipline. Mai così folto il gruppo azzurro, formato (altra prima volta) più da atlete che atleti: 63 le donne e 52 gli uomini.

69 gli sportivi esordienti, 18 dei quali della squadra di nuoto.

La squadra la più giovane del gruppo azzurro è quella del nuoto: età media 25,6.
L’atleta più giovane è Matteo Parenzan, campione del tennistavolo, 18 anni compiuti il 23 giugno scorso. L’atleta con più esperienza è Francesca Porcellato, stella del paraciclismo con un passato nell’atletica leggera e nello sci nordico, alla sua undicesima Paralimpiade.

Esordi e ritorno nelle discipline: i primi riguardano il taekwondo e del sitting volley, il secondo riguarda il judo paralimpico dopo 13 anni di assenza: ultima partecipazione a Pechino nel 2008.

Le prime gare per gli azzurri già dal 25 agosto con nuoto, tennistavolo e scherma, dalle ore 2 italiane.

I Giochi che si svolgeranno fino al 5 settembre 2021, si potranno seguire su i seguenti canali Tv e Radio: da Rai2, RaiSport, RaiPlay e Rairadio1.

Tokyo è la prima città al mondo ad accogliere per la seconda volta le Paralimpiadi dopo l’edizione del 1964.

 

 

Immagini: Tokyo, 24 agosto 2021, cerimonia d’inaugurazione della XVI edizione dei Giochi Paralimpici (photo – REUTERS/Ivan Alvarado), nella foto in basso la sfilata degli atleti italiani con i portabandiera  Beatrice Vio (schermitrice) e  Federico Morlacchi (nuotatore), fotografia tratta dalla pagina Facebook del Comitato Italiano Paralimpico

 

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.