Visa pour l’image 2019. Premiate le immagini che raccontano il mondo

Visa pour l’image è uno dei maggiori festival di fotogiornalismo al mondo che ospita sia i reportage sia i suoi autori, punto di riferimento per tutti gli addetti ai lavori e per gli appassionati.

Con esposizioni pubbliche dei lavori dei migliori fotografi internazionali –  i cui temi vanno dai conflitti sociali e bellici, alla natura e all’ambiente – oltre a proiezioni cinematografiche, convegni e incontri incentrati sulle pregnanti questioni contemporanee, a Perpignan, capoluogo dei Pirenei orientali, è in corso fino al 15 settembre la 31° edizione del Festival, durante la quale sono stati assegnati i premi, che di seguito pubblichiamo con le immagini e i nomi degli loro autori.

1°) Visa d’or News

di Guillermo Arias per AFP – Reportage sui  migranti dell’ Honduras, che dall’America centrale cercano di raggiungere gli Stati Uniti, attraverso il Messico. L’immagine ritrae un momento di sosta in un campo da basket – ottobre 2018.

2) Visa d’or d’honneur

di William Albert Allard per Figaro Magazine.

3) Prix Camille Lepage 2019

di Thomas Morel-Fort – Tita, collaboratrice domestica filippina, si siede nel patio con la figlia dei suoi capi, i quali,  avendo ospiti, l’hanno fatta dormire nel corridoio con la bambina che non dorme.  Il giardiniere che gli ha prestato il suo materasso in modo che stesse un po ‘meglio.  I suoi datori di lavoro, libici, le hanno sottratto il passaporto per impedirle di andarsene –  Costa Azzurra, 9 agosto 2016.

 4) Prix photo Fondation Yves Rocher – Nadia Shira Cohen

di Nadia Shira Cohen – apicoltori in Yucatàn – Messico

5) Prix Ani Pixtrakk

di Nicolas Krief.

6) Prix camignac du Photojournalisme 

di Tommaso Protti –   un indigeno osserva un albero abbattuto dai trafficanti nella Foresta Guajajara (Brasile).

7) Visa d’or de l’information

di Lorenzo Tugnoli –  Ulteriore riconoscimento per Tugnoli, primo italiano ad aggiudicarsi nel 2018 il Premio Pulitzer Fotografia, con lo stesso lavoro premiato a Perpignan, realizzato nello Yemen. L’immagine è stata scattata nel maggio 2018.

8) Visa d’or de la presse quotidienne 

di Francesco Anselmi per Libération –  Ancora 2 membri delle carovane degli immigrati dall’ Honduras verso gli States. Messico- dicembre 2018.

9) Visa d’or humanitaire du Comité Internatinal de la Croix Rouge 

di Abdulmonam Eassa – Un uomo viene estratto dalle macerie dai volontari della Difesa Civile, durante la guerra siriana. Siamo nel Ghouta orientale, ad est di Damasco,  una delle zone più colpite dal conflitto: ricordiamo l’attacco aereo con armi chimiche del 7 aprile 2018. L’immagine è stata scattata nel gennaio 2018.

10) Prix Pierre & Alexandra Boulat

di Axelle de Russé –  Dopo 4 anni dietro la sbarre, la libertà – 11 ottobre 2018. Una delle  immagini del reportage On the Outside, che descrive la vita delle detenute una volta rilasciate.

11) Prix de la Ville de Perpignan Rémi Ochlik 

di Adriana Loureiro Fernandez  – Barricate davanti all‘Universidad de Los Andes  a San Cristóbal (Venezuela) – febbraio 2015.

 

Per  un approfondimento: visapourlimage.com

 

 

 

 

 

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.