È italiana la vincitrice del premio fotografico UE “Europa senza frontiere”

1° premio. Fotografia di Antonella Canduco

1° premio. Fotografia di Antonella Canduco

È un’italiana di 20 la bellunese Antonella Candiago, la vincitrice della VII edizione del concorso fotografico “Immaginare un’Europa senza frontiere” organizzato dal gruppo dei socialisti Pes, presso il Comitato Europeo delle Regioni (CdR).

Il premio annuale rivolto a fotografi dilettanti e professionisti dai 18 anni di età e residenti nell’area UE, dovevano interpretare, con uno scatto, il concetto di un’Europa senza confini.

Antonella Candigo  si è  aggiudicata il riconoscimento con un’istantanea semplice ma evocativa ed esplicativa: un bambino che tenta di superare un muro saltando su una pila di libri, dove il riferimento alla conquista della libertà anche attraverso la cultura è esplicito.

La stessa Candigo, infatti, così spiega la sua fotografia: “Credo che le frontiere si trovino innanzitutto dentro di noi, dentro la nostra mente. Le frontiere fisiche potranno essere abbattute soltanto se prima saremo riusciti ad abbattere quelle mentali e se avremo il coraggio di scoprire che ciò che sembra essere così lontano dalla nostra realtà è invece parte del nostro mondo”.

 

 

II premio Bernardina Cerlek

2° premio Bernardina Cerlek

Olga Zrihen, deputata al parlamento belga e presidente della giuria del premio nell’edizione 2016, ha affermato che colpisce la creatività mostrata dai cittadini europei:  espressione di un grande potenziale; mentre giudica le opere che hanno concorso al premio. come la dimostrazione “della preoccupazione dei cittadini per i nuovi muri che si stanno innalzando in Europa: barriere fisiche, sociali o psicologiche.
“Ma al tempo stesso” conclude la Zrihen “queste immagini dimostrano che solo avviando un dialogo con gli altri si può comprendere appieno come la diversità ci renda tutti più forti. Dobbiamo avere il coraggio di costruire più Europa e garantire una maggiore giustizia sociale”.

 

 

3° Premio. Milada-Kotorová

3° Premio. Milada-Kotorová

Ad Antonella Candiago va un viaggio per 2 persone della durata di 3 giorni a Bruxelles della durata di 3 giorni e materiale fotografico per un valore di 2mila euro.

La premiazione è avvenuta il 7 dicembre 2016 a Bruxelles prima dell’Assemblea plenaria del Comitato europeo delle regioni.

“C’è una nuova generazione di nativi europei”, sottolinea il rappresentante Veneto del Comitato europeo delle regioni, Marco Dus, “per i quali l’Europa è simbolo di libertà, giustizia e opportunità. I giovani europei non sono disposti a sacrificare questi ideali sull’altare degli egoismi nazionali e di chi vuole sostituire con muri di divisione i ponti che abbiamo costruito in dopo 60 anni di storia europea. La fotografia di Antonella riassume tutto questo ed è un orgoglio tutto italiano, nonché corregionale.”

 

4° Premio. Milada Kotorova

4° Premio. Manuel Delgado

Oltre al 1° premio ad Antonella Candiago gli ulteriori vincitori sono:
2° premio: Bernardina Cerlek (33 anni, Metković, Croazia);
3° premio: Milada Kotorová (58 anni, Kežmarok, Slovacchia);
 premio del pubblico: Manuel Delgado (25 anni, Cartaya, Spagna).

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.