25 aprile, disubbidire, combattere, sognare

Per il 79° anniversario della Liberazione – 25 aprile 1945 – 2024 –, il centro culturale Polo ‘900 ha organizzato un ricco programma di attività che ripercorrono i fatti e i protagonisti della Resistenza, mettendo in risalto i principi e i valori fondanti della nostra libertà, generati da quel sempiterno avvenimento storico.

“L’antifascismo è fondamento della nostra democrazia, non per paura di un ritorno di quel regime, ma per il rifiuto di ogni atto di violenza, sopraffazione, limitazione della libertà, di oppressione dell’altro a cui ogni giorno assistiamo” scrive il Polo ‘900 nella presentazione del programma, rimarcando come, con gli Enti partecipanti del suo programma è “in prima linea in questa funzione di presidio civico e democratico”.

Gli stessi enti – Città di Torino, Provincia di Torino, Regione Piemonte – i quali, con Polo del ‘900,  Istoreto – Istituto della Resistenza e Archivio Nazionale cinematografico, hanno avviato, ormai 20 anni fa, il primo Museo Diffuso della Resistenza, Deportazione, Guerra, Diritti e Libertà d’Italia.

Progetto 2023 – 2025. Disubbidire, combatte, sognare 

Il programma di eventi per il 25 aprile 2024, fatto di libri, teatro, cinema, concerti e convegni, fa parte dell’ ampio progetto 2023-2025, che vede le attività di ogni anno  contraddistinte da un concetto chiave: disobbedire per il 2023, combattere per il 2024 e sognare per il 2025, quando l’anniversario toccherà la cifra tonda degli ottant’anni. Sempre e comunque fedele al motto del centro culturale: la storia apre le porte del futuro

Le serie di attività iniziate il 10 aprile termineranno il 2 maggio 2024.

Il programma completo degli eventi

Mercoledì 10 aprile, ore 16.30 – 80 Resistenza 23-25 Combattere – Incontri di formazione per insegnanti del primo e del secondo ciclo

Giovedì 11 aprile, ore 18.00 – Alle origini della Resistenza. Conferenza e reading teatrale: L’esempio di Giacomo Matteotti

Lunedì 15 aprile, ore 20.30 – Proiezione del film Varsavia: una città divisa di Eric Bednarski

Sabato 20 aprile, ore 15.00 – Incursioni teatrali nei luoghi della vita quotidiana e della Resistenza

Sabato 20 aprile, ore 17.30 – “Grande festa d’aprile”

Domenica 21 aprile, 0re 11.00 – Incursioni teatrali nei luoghi della vita quotidiana e della Resistenza

Martedì 23 aprile, ore 10.30 – Cineteca della Resistenza: proiezioni per le scuole

Martedì 23 aprile, ore 17.00 – Presentazione del volume Amedeo Ugolini. Un mite intellettuale comunista di Vincenzo Santangelo

Mercoledì 24 aprile, ore 10.30 – Cineteca della Resistenza: proiezioni per le scuole

Mercoledì 24 aprile, ore 17.00 – L’Affaire Matteotti. Cronaca di un delitto

Giovedì 25 aprile, ore 11.00, 15.00 e 17.00 – Passeggiate tra i Segni di Memoria

Giovedì 25 aprile, ore 11.30, 15.30 e 17.30 – Alle origini della Resistenza

Giovedì 25 aprile, ore 14.30 – La liberazione è una corsa: percorso narrativo con le scuole e la cittadinanza

Giovedì 25 aprile, ore 15.30 – Proiezioni a cura del Valsusa Filmfest

Giovedì 25 aprile, ore 16.00 – Bella ciao: storia di una canzone, di uno spettacolo e di tanti dischi

Giovedì 25 aprile, ore 17.00 – Lectio Magistralis: Combattere di Isabella Insolvibile

Giovedì 25 aprile, ore 18.00 – Apertura straordinaria allestimento permanente Torino 38-48. Dalle Leggi razziali alla Costituzione

Giovedì 25 aprile, ore 18.30 – Risuona la Resistenza | Concerto e letture dal vivo

Sabato 27 aprile, ore 10.00 – Luoghi e voci della Resistenza nelle vie di Torino (in memoria di Gastone Cottino)

Sabato 27 aprile, ore 15.30 – Jazz Blitz resistente

Da sabato 27 aprile a giovedì 2 maggio, dalle ore 10.00 alle 18.00 – Ricordati di non dimenticare. Nuto Revelli, una vita per immagini

Domenica 28 aprile, ore 11.00 e 15.00 – Incursioni teatrali nei luoghi della vita quotidiana e della Resistenza

Lunedì 29 aprile, ore 18.00 – Anna Maria Dao fra storia, coreografia e comunità. Conferenza spettacolo

Martedì 30 aprile, ore 21.00 – Domani si vive e si muore – Gli inediti di Michele Straniero

Link: Polo900.it ; Polo del ‘900 – Facebook.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.