Trieste 2020 capitale della scienza. Porte aperte all’Esof

Trieste sarà la capitale europea della scienza. Dal 5 al 9 luglio 2020, infatti, il capoluogo giuliano ospiterà l’EuroScience Open Forum (ESOF), l’evento biennale scientifico più importante d’Europa.

Una vittoria italiana, posto che il Comitato dell’evento ha preferito Trieste alle olandesi Aia e a Leida. Una scelta non causale posto che oltre ad essere un porto che si affaccia a nord del Mare Adriatico e che la rende un punto nevralgico di scambi commerciali e sociali, Trieste è anche la città europea con il maggior numero di ricercatori: 35 ogni mille abitanti.  Un primato che si deve alla presenza dei tanti istituti scientifici dedicati alle più svariate discipline, sorti nella città fin dall’inizio del Ventesimo secolo.

L’ESOF – organizzato dell’associazione Euro Science, fondata dai ricercatori senza scopo di lucro ed editrice della rivista online EuroScientist –  che attraverso seminari, incontri e dibattiti affronta i temi della tecnologia, la scienza e la politica, sempre nell’ottica del rapporto che intercorre tra le scienze e la società, apre le sue porte alle nuove idee.

Per partecipare all’evento del prossimo anno, infatti, ESOF offre la possibilità d’inviare entro il 15 giugno 2019 la propria proposta per il programma Science to Business e il programma Carriere.  Le offerte dovranno rientrare negli argomenti identificati per l’edizione 2020 (che riportiamo di seguito) e saranno selezionate da esperti internazionali.

Per il programma Science to Business, i quattro temi principali nell’ambito dei quali si possono sviluppare le proprie proposte sono:
– la 4° rivoluzione industriale;
– innovazione orientare al valore;
– partnership pubblico-privato;
– gli ecosistemi dell’innovazione.

Per il programma Carriere, i temi diventano cinque:
– carriere di ricerca: dall’Accademia all’industria e ritorno;
– portfolio carriere: affrontare l’insicurezza e le sequenze del lavoro di ricerca;
– mobilità della carriera orizzontale nella 4° rivoluzione industriale;
– educazione all’imprenditorialità;
– collaborazione attiva.

Le proposte dovranno essere inviate tramite la piattaforma di EuroScience.

Per maggiori informazioni consultare i sito: euroscience.org – Efos2020

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.