Uomini in scarpe rosse. Flash mob maschile contro i femminicidi

Uomini in scarpe rosse: il primo flashmob maschile contro la violenza sulle donne. Lo lancia Paolo Zanone,  direttore artistico della compagnia teatrale Ars Teatrando di Biella, sollecitato dal tweet di denuncia della giornalista Milena Gabanelli che, recentemente, rispetto ai femminicidi (già 10 da inizio 2021) ha scritto: “Ne ammazzano una al giorno ma io vedo solo donne manifestare… . Non ho visto una sola iniziativa organizzata dagli uomini contro gli uomini che uccidono le donne. Dove siete? Non è cosa da maschi proteggere le donne?”.

Paolo Zanone ha risposto e, in men che non si dica, ha organizzato l’evento per il 27 febbraio 2021, alle h. 15: 30, come annunciato sulla pagina Facebook della compagnia dove leggiamo “Gli uomini di Teatrando indosseranno scarpe rosse e sabato pomeriggio sfileranno in centro a Biella contro la violenza sulle donne. E le donne di Teatrando ne sono fiere!”.

Il gruppo partirà dalla sede del Laboratorio di Teatrando, spiega a La Stampa il direttore artistico per arrivare, dopo aver percosso Via Italia, alla Fons Viate.

Uomini con le scarpe rosse, distanziati, nel pieno rispetto delle norme anti-covid, mostreranno cartelli con messaggi “da uomo a uomo” contro il femminicidio.

L’evento è aperto, informa Zanone e chi lo desidererà “potrà accodarsi spontaneamente, rispettando le norme in vigore ma indossando qualcosa di rosso”. Fino ad ora il tweet della Gabanelli sembra essere caduto nel silenzio, come rileva lo stesso direttore artistico: “Pochi uomini di spicco fino a oggi si sono esposti su questo tema” dice Zanone che fortunatamente al contrario degli altri si è sentito chiamato in causa “come uomo e come persona che opera nel settore artistico, seppur in un contesto piccolo come quello biellese”.

Piccolo ma apprezzabile e apprezzatissimo.

 

Immagini: 1) evento, Uomini in scarpe rosse, primo flashmob tutto al maschile contro i femminicidi; 2) Paolo Zanone, direttore artistico di Ars Teatranti di Biella e organizzatore dell’evento. Le fotografie sono tratte dalla pagina Facebook e dal sito di Ars Teatranti  

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.