Categoria: Ricerca

0

In memoria di David Bennett, primo trapiantato di cuore da un maiale

Ha vissuto per oltre un mese senza rigetto e in buone condizione, superando il periodo critico per molti pazienti, David Bennett, 57 anni, primo trapiantato con cuore di maiale geneticamente modificato, deceduto l’8 marzo. Grazie a lui, dice l’équipe medico-scientifica la ricerca ha acquisito dati preziosi, imparando che il cuore di maiale geneticamente modificato può funzionare bene all’interno del corpo umano

0

Cervello. Non solo malattie per vecchi

Focus su esordio giovanile nelle malattie neurologiche della tarda età – ictus, sonno, parkinson, demenza, emicrania solo alcune delle patologie che interessano il nostro cervello. Le terapie. L’ impegno della SIN nel programma dell’OMS, Intersectoral Global Plan, per sviluppare la formazione medico-scientifica e le cure delle patologie neurologiche nell’Africa Sub-Sahariana. Le iniziative per la prossima Settimana del Cervello

0

Neuropsichiatri infantili: effetti della guerra anche per le generazioni successive

Secondo un ampio studio internazionale la pandemia ha provocato un calo del 10% del il benessere psichico dei minori a livello globale. Raddoppiato nel mondo il numero di bambini con bisogno di supporto specialistico. La guerra metterà ulteriormente a rischio la salute mentale dei bambini e dei ragazzi. La letteratura medica riporta numerosi studi sulle conseguenze dei conflitti armati sugli individui in età evolutiva. Il ‘promemoria’ di Gianni Rodari

0

Il primo inventario planetario delle specie arboree

Un lavoro collettivo di centinaia di ricercatori di università ed enti ha realizzato un inventario globale considerato la prima stima scientificamente credibile della diversità arborea della Terra, chiave per la funzionalità degli ecosistemi. Un progetto iniziato nel 2015 i cui risultati, alcuni sorprendenti, sono stati recentemente pubblicati. Vari gli italiani coinvolti nel progetto oltre al team dell’Università di Udine

0

Trapianti. Bagno enzimatico per organi universali

Due i fattori fondamentali che rendono idoneo un trapianto: le dimensioni dell’organo e la compatibilità del gruppo sanguigno tra donatore e ricevente. Uno studio canadese, pubblicato su una rivista scientifica, dimostra come sottoponendo un organo ad una perfusione dei due enzimi renda l’organo universale, ossia compatibile per qualsiasi ricevente

0

Reattore sperimentale Jet. Una stella in miniatura per cinque secondi

Il reattore sperimentale europeo Jet (Joint European Torus) ha generato energia pari a 59 mejajoule a intervalli di 5 secondi, l’equivalente di 11 megawatt, il doppio di quella ottenuta 25 anni fa, nel 1997, dalla stessa macchina e con analogo esperimento. “Abbiamo dimostrato che possiamo creare una stella in miniatura all’interno dei nostri macchinari e mantenerla lì” esultano gli scienziati aggiungendo che l’esperimento convalida il grande progetto ITER