Categoria: mondi e orizzonti

0

Gemme dormienti. La doppia vita della donna

Le gemme dormienti nel mondo vegetale sono primordi di nuova vita. Un’immagine poetica per la realizzazione di un’associazione che preserva la vita che verrà, nata dall’idea della Dott.ssa Mariavita Ciccarone. Una tutela della fertilità delle pazienti oncologiche, oltre che nell’assistenza diretta delle donne, anche nella promozione e sensibilizzazione dell’opinione pubblica in tema di preservazione

0

Il futuro della falconeria kazaka passa attraverso l’inclusione femminile

Il futuro della secolare caccia kazaka con l’aquila, l’unica praticata non per fini turistici passa anche attraverso l’inclusione femminile. Lo racconta il fotografo Asher Svidensky con scatti e parole dai quali apprendiamo che la parola caccia non deve trarre in inganno. Si tratta, in realtà, di un’espressione del modo di vivere in armonia della natura tipico della tradizione kazaka

0

Ghana 2022. Il polo museale della cultura panafricana

Un museo in Africa che riunisca tutta la storia, la filosofia, l’arte, l’artigianato, la musica la letteratura, gli ideali, in una parola tutta la cultura materiale e immateriale tipica e prodotta dal grande continente, dagli uomini e le donne del grande Continente e/o che provengono dal grande Continente: in una sola parola panafricanismo. Si tratta del Pan african heritage world museum (Pahwm), sorgerà in Ghana nel 2022

0

Premio Sakharov 2020 all’opposizione democratica in Bielorussia

Il Parlamento Europeo ha assegnato il Premio Sakharov per la Libertà di Pensiero 2020, all’opposizione democratica in Bielorussia. David Sassoli, annunciando il riconoscimento ha detto: “Si sono dimostrati e continuano a dimostrarsi forti di fronte a un avversario molto più potente”. Chi sono gli altri finalisti

0

La fiaba digitale dell’atleta Daniel Bramble

Daniel Bramble, campione britannico di salto in lungo, era prossimo alla partecipazione a Tokyo 2020. Poi la pandemia, i Giochi Olimpici rimandati, il confinamento, Bramble non più può allenarsi, non ha finanziamenti dal Regno Unito né sponsor ed è costretto a fare il fattorino per 10 ore diarie. Poi un giorno scrive su Twitter un post…