Categoria: mondi e orizzonti

0

Cinque anni dopo. Omaggio a Charlie Hebdo e alle vittime del terrorsimo

Dal 7 gennaio 2019, Parigi rende omaggio alla memoria delle 17 vittime della serie di attacchi terroristici, avvenuti nell’arco di 48 ore di 5 anni fa, alla redazione del giornale umoristico Charlie Hebdo, a Montrouge e a Hyper Cacher e che culmineranno nella strage di 130 persone nel novembre successivo

0

Cile. L’incendio del Cine Arte Alameda di Santiago

Da quando Santiago del Cile è quotidianamente scossa dalle proteste e dagli scontri, il Centro Cultural Cine Arte Alameda, nonostante sorgesse a lato di uno dei luoghi epicentrici delle manifestazioni era riuscito a non chiudere, proseguendo con la programmazione e organizzandosi per offrire il primo soccorso ai feriti delle manifestazioni. Un baluardo della cultura fino al 27 dicembre, quando è stato distrutto da un incendio. Incidente o distruzione deliberata?

0

L’acerba età matura dei nostri tempi

Buona fine e buon principio con una breve riflessione sul primo ventennio che ci ha lasciati e che ci auguriamo sia l’inizio di una nuova era che allontani ogni forma di fanatismo ed integralismo sociale, culturale, economico, e politico nel senso più pieno del termine, così come la ricerca affannata di un colpevole, di un capro espiatorio, senza un’analisi dei fenomeni in un’ottica di costruzione e non de-costruzione. Ma cambiare si può, attraverso la messa in atto dei nostri valori ragionati.

0

Meïssa Fall, lo scultore di biciclette

Arte e riciclo per Meïssa Fall, scultore sessantenne senegalese che attraverso la sua arte dà nuova vita a vecchie e abbandonate biciclette. Negli oltre 2000 pezzi che le compongono “si trova tutto ciò che serve” alla sua fervida immaginazione ed asseconda la sua anima ecologica. Il pianeta Terra è in pericolo, dice, quindi meglio trasformare che contaminare e dedicarsi, se si ha talento, alla récup’Art