Categoria: formazione e lavoro

0

Metaverso. Produzioni virtuali, profitti reali

Il metaverso è già una tangibile e proficua realtà economica. Si prevede che entro il 2028 interesserà un mercato globale del valore di oltre 800 miliardi di dollari. Già attivo il segmento moda che veste gli avatar, i protagonisti assoluti del metaverso, con boutique apposite, come una start-up britannica che vende, fra gli altri, un marchio fashion olandese che crea abbigliamento e accessori esclusivamente virtuali con tanto di Nft, il certificato, prova di autenticità ed esclusività

0

Per il ripopolamento dei borghi

Un’occasione irripetibile per salvare i tanti borghi italiani spopolati o a rischio di spopolamento, alcuni già abbandonati. 1 miliardo stanziati dal PNRR Cultura per progetti da presentare entro il 15 marzo. Due linee di azione con 420 milioni di euro a 21 borghi individuati da Regioni e Province autonome e 580 milioni di euro ad almeno 229 borghi selezionati tramite avviso pubblico rivolto ai Comuni

0

Fogli di legno malleabili e flessibili. Per i nuovi accessori vegani

Una nuova tecnica di lavorazione, che si sta facendo strada negli ultimi anni, combinando artigianato e tecnologia, realizza fogli di legno malleabili e flessibili come una nuova ecopelle. Perfezionata da una startup italiana improntata sull’economia circolare che rende l’acquirente protagonista attivo del contrasto al cambiamento climatico. Non solo perché compra un paio di scarpe cruelty free

0

Seconda edizione del New European Bauhaus 2022

Seconda edizione del premio New European Bauhaus 2022. Nato nel 2020 per volontà della Commissione Europea punta su progetti in campo ambientale, economico e culturale, che sappiano coniugare design, sostenibilità, accessibilità ed economicità, in modo da contribuire alla realizzazione del Green Deal europeo

0

IDEArium. Portiamo a galla le idee

Per iniziativa del Ministero dell’Istruzione è partita la piattaforma online IDEArium dove sono presenti o dove presentare i progetti volti al miglioramento della scuola pubblica e raccolta dei fondi necessari – anche attraverso piccole donazioni – da parte di privati e aziende. I fondi raccolti sono devoluti direttamente alle scuole senza l’intermediazione del Ministero