Categoria: formazione e lavoro

0

Economia circolare. Il primato che l’Italia rischia di perdere

L’Italia mantiene il primato europeo nell’ambito dell’economia circolare, ma perde il passo rispetto agli altri Paesi che minacciano di superarla proprio quando l’Unione ha approvato il piano d’azione per la transizione. Serve una strategia nazionale utile anche per il superamento dei danni economici e sociali causati dalla pandemia

0

Mascherine esaurite. La soluzione italiana

Mancano le mascherine. Quasi un ‘emergenza nell’emergenza per il COVID-19, la mancanza di questo dispositivo di protezione individuale. Il Governo e la Protezione Civile hanno chiesto agli imprenditori, nelle condizioni di farlo, la riconversione produttiva, I primi a rispondere sono i distretti del settore tessile

0

Mentorskills. Attiviamo le competenze dei giovani

Metodo Mentorskills, una teor-etica del lavoro”, un compendio di schede di attivazione in formato. Una rielaborazione del Bilancio delle competenze rende Mentorskills un’introduzione al mondo del lavoro, facilitando i giovani a coniugare il saper fare e il saper essere. Un’occasione che per gli studenti e le studentesse di sollecitare la loro dimensione orientativa verso il presente-futuro “a distanza”.

0

La movida in-competente dei giovani

Le misure di contenimento impattano sulla nostra vita di tutti i giorni, ci rendono emigranti in patria, fatalmente attraccati in un’Italia, ghetto d’Europa. Nessuna quarantena, del resto, può minare il buon senso, trama inossidabile del tessuto sociale. I giovani sono chiamati alla competenza del vivere, oltre ogni stereotipo della quotidianità.

0

Scuola 3.0 preogativa nazionale o locale?

Tanti elementi legati al coronavirus stanno emergendo in questi giorni, fattori tutti che contribuiscono a dar una misura di tutte le cose. Il Presidente Mattarella ha ribadito la necessità di avere fiducia nell’Italia, ma si continua ad amplificare il divario fra nord e sud. Dopo la chiusura forzata delle scuole di ogni ordine e grado si ribadisce l’inadeguatezza al digitale delle scuole del sud. Ma alcune fulgide realtà smentiscono il dato. E poi la Scuola 3.0 è prerogativa locale o nazionale?